Autore Topic: [ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei  (Letto 568 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jegger

  • Newbie
  • *
  • Post: 42
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Approfitto di questo momento di standby dal lavoro per scrivere 2 righe per un'escursione di 2 giorni che ho fatto con obiettivo il bivacco della Vigolana.
C'ero già stato nel 2017, ma il posto è talmente bello che avevo voglia di tornarci.

Partenza dal Rifugio Paludei sul tardi, intorno alle 13. Si passa per la frazione di Frisanchi e si prende il sentiero 432 che sale per facile forestale. Dopo 20 minuti si prende un sentiero sulla destra. Questo sentiero aggira i fianchi del M.Spilech prima nel bosco e poi per prati con leggere esposizioni sulla Val Rossa.

Si giunge quindi al sentiero 442 che giunge dal rif. Casarota. Da qui in poi la pendenza aumenta fino alla forcella del Bus delle Zole passando al di sotto dei fascioni rocciosi del Becco di Filadonna. Qui il pendio è pieno di resti carbonizzati di mughi. Dev'essere di un vecchio incendio con una grande estensione a suo tempo.


I mughi carbonizzati


La fascia rocciosa del Becco di Filadonna

Rimontati sull'altopiano in 5 minuti si raggiunge il bivio per la cima del Becco. Noi l'abbiamo tralasciata preferendo arrivare con un po' di anticipo al bivacco.
Si arriva alla Bocca di Val Larga e si prende il sentiero 425 che scende e costeggia le pareti della Vigolana con qualche passaggio esposto fino a giungere  al bivacco della Vigolana.


Sull'altopiano procedendo verso l'intaglio più in basso della Bocca di Val Larga fuori foto


Ultimi metri con il bivacco in vista abbarbicato sotto la guglia della Madonnina

Da qui panorama spaziale sul lago di Caldonazzo, la Valsugana e Trento. Le cime spaziano dalle Vette Feltrine a Est alle Dolomiti di Brenta a Ovest.
L'alba da qui è sempre spettacolare, mentre nessun segno di tramonto visto che siamo coperti dalle pareti.
Ricordo che c'era un piccolo gocciolatoio in caso di necessità d'acqua all'inizio del sentiero 435 delle Grattarole, ma noi abbiamo trovato dei nastri che bloccavano il passaggio indicando il sentiero come inagibile.

Al bivacco mi scoccia fare anche troppa pubblicità. I volontari hanno tolto materassi e coperte perché qualche idiota si era comportato male e non aveva lasciato tutto in ordine. Noi quella sera eravamo in 12, con le ultime 4 persone arrivate in pieno buio. Nota di merito è che nonostante l'età fosse molto bassa, c'è stato rispetto sia verso il posto e gli altri fruitori del bivacco.
Rispetto a 5 anni fa il bivacco è ancora abbastanza in ordine, non ho notato scritte e deturpazioni di sorta; certo, si è creato un cacatoio alla base della cima della Madonnina, ma è anche un po' comprensibile visto gli spazi esigui. Ho notato un taglio su una finestra laterale del bivacco.


Il fondovalle


Il struttura del bivacco


Le pareti della Vigolana e della Madonnina incombono dietro al bivacco


Alla fine la fatica viene sempre ripagata

La mattina dopo, poco dopo l'alba siamo i primi a partire volendo essere a casa per pranzo.
Scendiamo quindi per la Val Larga per un sentiero dotato di facili attrezzature ma la cui pendenza sta intorno al 35% per i primi 2 km (no bene per il mio ginocchio).
Arriviamo al bivio con il sentiero 444 per il Paludei ma troviamo anche questo inagibile (successivamente abbiamo scoperto che eventi alluvionali avevano dilavato la sezione del sentiero che passa il canale della Val Bianca). Poco male, continuiamo per il 445 e raggiungiamo in breve tempo malga Faé. Da lì 3 km su bellissima forestale fino al rif. Paludei.


Un nuovo giorno qui ha tutto un altro fascino


I tre cornetti in centro foto dovrebbero essere Piz Sagron, Piz de Mez e Sass de Mura


A sx il sentiero 444 in discesa, a dx il 425 in salita da cui provenivamo il giorno prima


Bella scultura della guglia della Madonnina a Malga Faè.



Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.778
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #1 il: 09/11/2022 13:46 »
Molto belle le foto, complimenti. Certo che in 12 nel bivacco... ma quanti posti ha? Io mi sarei defilato :)
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline jegger

  • Newbie
  • *
  • Post: 42
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #2 il: 09/11/2022 17:06 »
Eravamo quasi al completo. Credo che 1/2 persone ancora ci stavano sulle panche.
A sentire altri escursionisti, il sabato precedente c'erano stati in 19!
D'altronde il bivacco è bello, la posizione pure e la faticata prospettata evidentemente non scoraggia le persone a salire.
Con le esperienze di bivacco che ho, mi pare che ultimamente siano più frequentati, almeno rispetto a solo 5 anni fa.

Sarei sceso, ma era buio e non ci fidavamo a fare i primi tratti con la notte. In compenso come ricordino mi sono portato a casa il covid   :-[

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.778
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #3 il: 10/11/2022 10:29 »
Sarei sceso, ma era buio e non ci fidavamo a fare i primi tratti con la notte. In compenso come ricordino mi sono portato a casa il covid   :-[

accidenti :( Ma quandi hai fatto l'escursione? Quanti posti letto ci sono al bivacco, panche a parte? Le regole covid non valgono più nei bivacchi?

« Ultima modifica: 10/11/2022 10:31 da AGH »
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline jegger

  • Newbie
  • *
  • Post: 42
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #4 il: 11/11/2022 10:37 »
Il bivacco ha 8 posti. Io sono andato circa 2 settimane fa. Le regole covid non valgono più nei bivacchi.

Offline alpe

  • Full Member
  • ***
  • Post: 123
  • località di residenza: Trento
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #5 il: 16/11/2022 21:29 »
..... Qui il pendio è pieno di resti carbonizzati di mughi. Dev'essere di un vecchio incendio con una grande estensione a suo tempo.
.....
gennaio 2002

Offline Xtreme

  • Full Member
  • ***
  • Post: 125
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Padova
Re:[ALTOPIANO LAVARONE] Bivacco Vigolana dal Rifugio Paludei
« Risposta #6 il: 21/11/2022 14:39 »
il sentiero 444 per Frisanchi è ufficialmente chiuso, ma si tratta di pochi metri che si possono aggirare stando dentro al canale