Autore Topic: Cima Dodici Vallone delle Trappole  (Letto 11337 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Cima Dodici Vallone delle Trappole
« il: 06/11/2014 23:16 »
Non era possibile rinunciare al giro di Cima Dodici  >:( e allora abbiamo deciso di salire anziché dal Vallone delle Dodici, dal Vallone delle Trappole.
Nantes lo aveva descritto come meno impegnativo in discesa,  ma secondo me è altrettanto arduo!
Partiti alle 6 dal parcheggio, siamo saliti verso il Vallone delle Trappole, che sinceramente non mi ha dato le stesse sensazioni del Vallone delle Dodici con spazi molto ampi, ostici e selvaggi, che a me  piacciono particolarmente. Invece il  Vallone delle Trappole, tranne nel  tratto attrezzato, è un percorso sempre all’interno di canaloni con tratti di sentiero in mezzo a  mughi o bosco, comunque  molto impegnativo per la pendenza e per i canaloni di ghiaia, il che rende ancora più faticosa l’ascesa do pasi en su e doi en zo .
Arrivati all’ultimo strappo, ci si presenta davanti Cima Dodici ormai illuminata dal sole, ma per arrivarci dobbiamo passare per il bivacco Busa delle Dodese dove entriamo a curiosare e si sente un bel calduccio, segno che qualcuno ci aveva passato la notte, infatti la piastra dela fornasela la era ancora calda el so perché oltre al calt el socio el ga mes su le man el sa anca scotà… solito pirla! col vegnir veci no ghè nient de gudagnar,  comunque trovato in ordine,  pulito e con una buona scorta di legna pronta per i prossimi avventori.
Mancano ancora trecento metri per arrivare all’ambita Cima Dodici,  dove arriviamo alle 9.30:  ci si presenta  l’ombra della cima proiettata sulla val di Sella e, con una giornata super come quella di domenica, si spazia dal Brenta al  Lagorai, poi cima D’Asta, la  Marmolada, le Pale di San Martino, la Marzola, la  Vigolana, in basso i laghi di Caldonazzo e Levico…  grande spettacolo quello che offre questa cima in una  giornata fantastica come domenica scorsa per un panorama a 360°!!
Adesso però arriva la “ mena” di spostarsi verso la Porta del Kempel  passando sotto la cima dell’Alpin o detta anche Trentin,  sentiero che si mantiene sempre in quota, ma molto noioso da percorrere;  poco prima di imboccare il sentiero che ci fa scendere  verso la Lanzola, troviamo i ragazzi che hanno pernottato al bivacco, cosi facciamo 4 chiacchere e, raccontando l’accaduto, anche due belle risate.
La discesa è molto lunga e anche molto ripida, ma sicuramente senza alcun problema riguardo alla sicurezza;  forse la considero un po’ più dura  di quanto sia in  realtà,  perché  ormai  stanco  del giro fin qui fatto.
Dalla Lanzola per arrivare alla macchina si percorre un sentiero all’interno di bei boschi di faggi, che in primavera devono essere uno spettacolo; siamo poi arrivati in val di Sella in località  il Cacciatore e poi abbiamo seguito la strada asfaltata fino ad arrivare alla macchina per un tratto di circa tre chilometri  che non finiva mai,  però ne valeva la pena visto il bel giro fatto! ;D
Partiti alle 6 arrivati alle 12.30, solita mezza giornata, mi risultano 24 km. di percorso, ma sono assolutamente sicuro che il  dislivello che mi dà  il logger di 2.700 m. è sbagliato, penso si aggiri sui  1.600 m.. Non capisco perché mi dia questi dati cosi sballati,  forse perché non lo so ancora usare.. mah!! ???
Questa zona, finora da me poco frequentata,  mi sta prendendo sempre di più e credo che andrò ancora a ravanare per quei posti! In realtà, con la bici ho fatto un percorso anche molto tosto in zona, partendo da passo Vezzena  poi verso malga Larici Bocchette Portule, bivio Italia fino all’Ortigara, al rientro arrivati a bivio Italia scesi in val D’assa per poi risalire verso passo Vezzena:  giro da morir visto il terreno ghiaioso!!
Posti veramente tosti e pieni di storia specialmente della Grande  Guerra! Concordo pienamente con AGH su un post messo l’anno scorso “SUI SENTIERI DELLA GRANDE GUERRA”:  abbiamo a disposizione musei a cielo aperto, basterebbe solo curarli e valorizzarli per avere un sicuro riscontro turistico!  ;)

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #1 il: 06/11/2014 23:18 »
segue

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #2 il: 07/11/2014 00:10 »
Stupendo Gino! Sempre complimenti per questi giri ricercati  ;) Quei valloni sempre in tiro per 1600 metri non devono essere uno scherzo!! Per il Logger ti capisco, anche il mio, appena ti infili in gole e vaj, impazzisce e ti anche 2000 metri in più con linee che vanno a caso... Non sono assolutamente precisi  ::)
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.764
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #3 il: 07/11/2014 08:50 »
Stupendo Gino! Sempre complimenti per questi giri ricercati  ;) Quei valloni sempre in tiro per 1600 metri non devono essere uno scherzo!! Per il Logger ti capisco, anche il mio, appena ti infili in gole e vaj, impazzisce e ti anche 2000 metri in più con linee che vanno a caso... Non sono assolutamente precisi  ::)

anche i miei complimenti a Gino. Per quel che riguarda i logger/gps, praticamente tutti gli apparecchi soffrono di imprecisioni e "impazzimenti" nelle valli strette o peggio ancora nelle gole rocciose, per via della riflessione del segnale. Anche il dislivello, anche in situazioni più normali, è molto impreciso e di solito tende a esagerare parecchio.
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #4 il: 07/11/2014 18:12 »
Grazie dei complimenti! volevo chiedere a voi, sicuramente molto più esperti di me in tecnologia, se esiste qualcosa di più valido del GP 102 canmore che sto usando adesso?

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.714
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #5 il: 07/11/2014 18:14 »
Quei valloni fatti in inverno sono di grande impatto sia in salita che in discesa.A me piacciono anche in estate proprio per l'ambiente selvaggio.
Circa la traccia ed i dati:se possibile bisogna impostare una registrazione dei punti più diradati,ad es uno ogni 50m.In questo modo nelle zone a bassa ricezione la traccia si mantiene più pulita.
Grazie a Gino del report

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.714
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #6 il: 07/11/2014 18:17 »
per me e dopo diversi modelli testati in montagna e nei deserti il meglio è dato dai GPS della TwoNav,o per chi non vuole gps cartografici,i modelli basici della Garmin (Geko,Etrex ecc)

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #7 il: 07/11/2014 18:31 »
Grazie dei consigli, parlando con amici mi è stato detto che il Vallone delle Trappole si può fare con gli sci, ti risulta possibile? a me, viste le pendenze, sembra impossibile... :-\

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.764
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #8 il: 07/11/2014 18:38 »
Dipende da come scii :D
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #9 il: 08/11/2014 08:24 »
Be io molto male per cui meglio continuare su e giù da val Cava o su e giù dal Bondone, o simili percorsi, quello che mi chiedo è se realmente qualcuno ci è salito e sopratutto sceso con gli sci ai piedi

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.764
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #10 il: 08/11/2014 12:24 »
Quelli bravi scendono praticamente ovunque, quando immagino non sia un problema nemmeno il vallon delle trappole. Ma sicuramente Kobang è più informato di me :)
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #11 il: 08/11/2014 15:26 »
Grazie dei complimenti! volevo chiedere a voi, sicuramente molto più esperti di me in tecnologia, se esiste qualcosa di più valido del GP 102 canmore che sto usando adesso?

Canmore, ma anche LG, Sony, Garmin, Asus... usano un processore, una "antenna" che riceve e interpreta i segnali GPS, fatta molto spesso da terzi, in molti casi da Sirf. Il GP102 usa il sirf IV. Se entri in una gola o in una valle stretta in cui vedi poco cielo il ricevitore non ha a disposizione abbastanza satelliti per stabilire con precisione la posizione. E questo sia col ricevitore da 60 euro che con quello da 600. Certo quello da 600 con la cartografia e un software adeguato può supporre che se 2 minuti fa eri a 2000 metri e 1 minuto dopo a 2015, ora, dopo un minuto (senza segnale) probabilmente sei a 2030 piuttosto che a 3500 :)

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.825
  • Sesso: Femmina
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #12 il: 08/11/2014 21:12 »
Che bello!! sto giro sono anni che dico di farlo e poi sempre saltato...in estate troppo caldo e poi autunno degenera il meteo o nevica e mi sposto altrove  ;D però se è così ravanoso meglio fare le cime partendo dal passo Vezzena  :P
Grazie dei consigli, parlando con amici mi è stato detto che il Vallone delle Trappole si può fare con gli sci, ti risulta possibile? a me, viste le pendenze, sembra impossibile... :-\
dai che la neve spiana le pendenze!!!  :o ;D

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.426
  • Sesso: Maschio
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #13 il: 09/11/2014 10:25 »
Bellissimo giro !!!  Bravo Gino !  La zona è ancora selvaggia poco frequentata e molto bella.
Anni fa feci un giro in zona salendo per il valon delle Dodese e scendendo per la val dei morti.
Per quanto riguarda i gps sia quelli di alta gamma che i più economici in prossimità di pareti rocciose tendono tutti a sballare  ::) perdono il segnale e la traccia una volta scaricata risulta zigzagante :(

Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Re:Cima Dodici Vallone delle Trappole
« Risposta #14 il: 09/11/2014 10:54 »
Che bello!! sto giro sono anni che dico di farlo e poi sempre saltato...in estate troppo caldo e poi autunno degenera il meteo o nevica e mi sposto altrove  ;D però se è così ravanoso meglio fare le cime partendo dal passo Vezzena  :Pdai che la neve spiana le pendenze!!!  :o ;D

Io non sopporto i giri che non siano ad anello e partendo da passo Vezzena sei obbligato ad andare e tornare dalla stessa strada. >:(
Se vuoi rendere il percorso ancora meno impegnativo  puoi partire anche da malga Larici  :D
Che la neve spiana le pendenze non te la passo. ;)