Autore Topic: Cima Ortigara, sentiero 206.  (Letto 29980 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline livioz

  • Full Member
  • ***
  • Post: 111
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #60 il: 26/08/2013 08:29 »
livioz, sai qualcosa del Boal dei Morti  :P?

Il Vallon dei Morti è percorso nella parte bassa dal sentiero attrezzato che porta al baito di Campivello. Il baito è tenuto dall'associazione Amici della Montagna di Olle e questo ne è l'unico accesso dal basso. E' un sentiero ben tenuto e segnato in rosso, ma non è un sentiero ufficiale, non c'è sulle cartine. Di solito si percorre senza imbrago, consiglio invece il caschetto. Dal baito si può andare all'Altopiano dalla cresta della cima del Prà o dal traverso che porta al 211 nelle Trappole, ma non sono sentieri segnati.
 

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.603
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #61 il: 26/08/2013 09:19 »
E' un sentiero ben tenuto e segnato in rosso, ma non è un sentiero ufficiale, non c'è sulle cartine. Di solito si percorre senza imbrago, consiglio invece il caschetto.

sono posti così franosi?

Offline danielecalla

  • Newbie
  • *
  • Post: 11
  • Sesso: Maschio
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #62 il: 26/08/2013 09:51 »
io l'ho fatto salendo dal 231 e scendendo dal 206, ci ho messo 8h con le soste per circa 20km. parcheggiando a olle in località prae (dopo i tornati) dove inizia il sentiero, al ritorno mi sono dovuto riattraversare il paese per risalire alla macchina.
il sentiero 231 è tosto ma bello, si passa per una ventina di metri sopra un nevaio che ho trovato ghiacciato ma con attenzione si passa, per il resto c'è qualche cordino nei punti ostici che aiuta ed effettivamente il casco potrebbe dare una sicurezza in più, anche se non ho sentito cadere sassi.

Offline gabi

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 943
  • Sesso: Femmina
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #63 il: 26/08/2013 13:52 »
Il Vallon dei Morti è percorso nella parte bassa dal sentiero attrezzato che porta al baito di Campivello. Il baito è tenuto dall'associazione Amici della Montagna di Olle e questo ne è l'unico accesso dal basso. E' un sentiero ben tenuto e segnato in rosso, ma non è un sentiero ufficiale, non c'è sulle cartine. Di solito si percorre senza imbrago, consiglio invece il caschetto. Dal baito si può andare all'Altopiano dalla cresta della cima del Prà o dal traverso che porta al 211 nelle Trappole, ma non sono sentieri segnati.

Grazie, gentilissimo  :).
In merito al caschetto, condivido il tuo consiglio. Ho fatto alcune volte il 211 e il 231, sempre senza caschetto  :P.
Se dovessi tornare, lo porterei con me  ;)  perché la mia testa è dura ma un sasso lo è di più. 

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.603
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #64 il: 26/08/2013 14:00 »
Grazie, gentilissimo  :).
In merito al caschetto, condivido il tuo consiglio. Ho fatto alcune volte il 211 e il 231, sempre senza caschetto  :P.
Se dovessi tornare, lo porterei con me  ;)  perché la mia testa è dura ma un sasso lo è di più.

nutro qualche dubbio :P
Comunque è vero, sono vallonazzi molto erosi, anche in Valscura ricordo certi versanti che facevano paura solo a guardarli...

Offline Xtreme

  • Full Member
  • ***
  • Post: 122
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Padova
Re:Cima Ortigara, sentiero 206.
« Risposta #65 il: 27/08/2013 18:32 »
3- io salirei dal 206 e poi scenderei dal 208 che sono i più comodi

 :o mi sembra un giro eterno  :o

Il sentiero nella val dei morti nella cartina edita dalle sezioni vicentine ed. 2008 è presente con tratti e puntini neri come anche la traccia che porta a cima del Pra dal baito Campivelo (sempre a tratti e puntini neri).
Se questa seconda parte fosse tenuta bene come la prima si potrebbe salire da questo versante e scendere per il 206