Autore Topic: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare? AGGIORNAMENTO!  (Letto 144907 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

manuel115

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #15 il: 26/03/2008 09:09 »
sul Calisio nei pressi delle cave di pila c'è/c'era una pista da motocross con salti e acrobazie varie? era autorizzata o abusiva?? nn si sa; fatto sta che c'era sempre su un via vai di moto e simili...ultimamente avevo visto gente andare su pure con il quad... :(

Offline Skyzzato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
  • Sesso: Maschio
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #16 il: 26/03/2008 09:09 »
ma stiamo scherzando ragazzi?! mi sto stupendo delle vostre idee!
pensarla così sarebbe come pensare che chiunque vada in montagna a piedi piazzi fili di ferro ad altezza collo.
non ho parole, ora sono al lavoro, appena torno a casa devo rispondere per bene. Occhio a non autoconvincervi da soli di certe p*******e! :-[
Non si possono nutrire pensieri cattivi al di sopra di una certa altitudine
(François Mauriac)

manuel115

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #17 il: 26/03/2008 09:21 »
pensarla così sarebbe come pensare che chiunque vada in montagna a piedi piazzi fili di ferro ad altezza collo.
nessuno ha mai detto questo mi pare!!! 8)

Offline Skyzzato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
  • Sesso: Maschio
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #18 il: 26/03/2008 09:29 »
appunto, pensare che quelli in moto siano tutti dei pazzi che vanno ad investire persone, è come pensare che tutti quelli che vanno a piedi siano dei pazzi che vanno a mettere il fil di ferro ad altezza collo. :-\ per fortuna è solo una piccola minoranza, i cretini ci sono in ogni categoria.
Non si possono nutrire pensieri cattivi al di sopra di una certa altitudine
(François Mauriac)

manuel115

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #19 il: 26/03/2008 09:31 »
appunto, pensare che quelli in moto siano tutti dei pazzi che vanno ad investire persone, è come pensare che tutti quelli che vanno a piedi siano dei pazzi che vanno a mettere il fil di ferro ad altezza collo. :-\ per fortuna è solo una piccola minoranza, i cretini ci sono in ogni categoria.
su questo ti do pienamente ragione...gli s.....i ci sono ovunque, sia a piedi, che in moto, che in auto... :(

Smit

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #20 il: 26/03/2008 09:59 »
per il trial o l'enduro ci sono le piste apposite

Se mi trovi una pista da trial in tutto il Trentino Alto Adige ti pago una cena...e anche il dopo cena!

Non entro nel merito se sia giusto o meno andare in moto in montagna, resta il fatto che le strutture non esistono e quindi la gente si arrangia.
Io avevo il trial e con il gruppo della mia zona avevamo chiesto al comune un'area (anche dispersa e in qualsiasi condizione) che poi avremmo sistemato e attrezzato a nostre spese dove poterci allenare in tranquillita'...dopo infiniti "ma, forse, vediamo" abbiamo ripreso la strada del bosco.

Io ho smesso perche' non mi pice fare le cose di nascosto, ma non condanno a priori chi lo fa, anche se effettivamente anche a me escursionista da fastidio il rumore e soprattutto l'odore.

manuel115

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #21 il: 26/03/2008 10:03 »
Se mi trovi una pista da trial in tutto il Trentino Alto Adige ti pago una cena...e anche il dopo cena!

da trial effettivamente nn credo ce ne siano di legalimente autorizzate ma di abusive sicuramente ne esistono pure da noi... 8)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.775
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #22 il: 26/03/2008 10:08 »
Non entro nel merito se sia giusto o meno andare in moto in montagna, resta il fatto che le strutture non esistono e quindi la gente si arrangia.

da trial ovviamente no, ma da motocross si, cito quelle che conosco, Pietramurata, vicino Coredo, all'imbocco della val dei Mocheni
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Smit

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #23 il: 26/03/2008 10:09 »
da trial effettivamente nn credo ce ne siano di legalimente autorizzate ma di abusive sicuramente ne esistono pure da noi... 8)

Cosa vuol dire abusive?

Io parlo di piste dove un pinco pallino qualunque (al limite associato alla FMI, quindi coperto da polizza assicurativa) possa accedere e provare.

Se per abusive intendi la pista "privata" nel prato di qualcuno o le gia' menzionate in montagna...beh...queste non sono piste, ma espedienti per cercare di praticare il proprio hobby o passione.

Smit

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #24 il: 26/03/2008 10:13 »
da trial ovviamente no, ma da motocross si, cito quelle che conosco, Pietramurata, vicino Coredo, all'imbocco della val dei Mocheni

Tre pisete (di cui solo una ufficiale: quella di pPietramurata) in tutto il Trentino...non mi pare una grande cifra se facciamo il paragone ad esempio con i campi da calcio...ma col pallone non si puo' competere...
E badate bene che nei campi da calcio non ci accede chiunque...se non sei iscritto ad una societa' nella maggior parte dei casi non ci metti piede!!!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.775
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #25 il: 26/03/2008 11:02 »
vuoi dire  che coredo e val mocheni sono abusive???
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

manuel115

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #26 il: 26/03/2008 11:45 »
Cosa vuol dire abusive?

Io parlo di piste dove un pinco pallino qualunque (al limite associato alla FMI, quindi coperto da polizza assicurativa) possa accedere e provare.

Se per abusive intendi la pista "privata" nel prato di qualcuno o le gia' menzionate in montagna...beh...queste non sono piste, ma espedienti per cercare di praticare il proprio hobby o passione.

abusive intendo prati abbandonati dove al loro interno vengono create queste "piste"...

Smit

  • Visitatore
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #27 il: 26/03/2008 11:59 »
vuoi dire  che coredo e val mocheni sono abusive???

Non dico abusive, ma private (realizzate su suolo privato). Se sono realizzate su suolo pubblico allora sono "tollerate", ma se uno si facesse male inizierebbero i dolori (e non per il motociclista caduto...).

So per certo che a Coredo il moto club Rallo sta portando avanti il progetto per la realizzazione di una pista da cross regolamentare asieme al comune e la FMI. Non so se si e' andati oltre la carta.

In Trentino in ogni caso l'unica pista su cui puo' essere corsa una gara ufficiale di cross e' Pietramurata (di solito campionato Triveneto/Italiano, per gare di categoria superiore sono necessari spogliatoi, box e altre strutture di cui nemmeno Pietramurata dispone).
« Ultima modifica: 26/03/2008 13:59 da Smit »

Offline Skyzzato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
  • Sesso: Maschio
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #28 il: 26/03/2008 16:13 »
Ma il problema è che enduro, trial e motocross sono tre cose completamente diverse.
se le ultime 2 possono essere anche racchiuse dentro un campo (oddio, il trial inteso come motoescursionismo no), per la prima non c'è soluzione. Da praticante dico che i divieti devono restare. Provate ad indovinare il perchè.
Non si possono nutrire pensieri cattivi al di sopra di una certa altitudine
(François Mauriac)

Offline Skyzzato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
  • Sesso: Maschio
Re: Avvistamento moto sui sentieri - cosa fare e chi chiamare?
« Risposta #29 il: 26/03/2008 16:18 »
Piste da motocross ce ne sono e molte hanno ospitato oppure ospitano quantomeno gare di regionale. In zona c'è storo, roncone, pietramurata, volano, canezza, coredo (esiste?) e vadena (in costruzione).
Quelle abusive non sono altro che fetucciatini molto brevi, di solito con pochi e piccoli salti; un'altra cosa ancora.
Ma ripeto, l'enduro (ma anche il trial) è andare per boschi per definizione, è esplorazione, prendere sempre strade diverse, perdersi nei sentieri abbandonati! è un'emozione che non penso possiate capire.
Solo il motocross ha per definizione il continuare a girare in un circuito artificiale.
Non si possono nutrire pensieri cattivi al di sopra di una certa altitudine
(François Mauriac)