Autore Topic: Bellamonte  (Letto 30699 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Bellamonte
« il: 20/08/2007 10:06 »
Ciao a tutti,
sono nuovo del forum anche se è qualche settimana che seguo le vostre interessanti discussioni.

Scusate se scrivo il primo post in qusta sezione, invece che in quella delle "Presentazioni" ... ... ... ... poi rimedierò  :)

Una collega che è scesa questa mattina dalla val di Fiemme mi ha parlato della prospettiva (più di una prospettiva, è stata approvata la variante al Piano Regoltore!!!) di uno scempio ambientale che il comune di Predazzo sta organizzando a Bellamonte con costruzione di tre alberghi a 5 stelle, strade, rimozione dei vincoli di non edificabilità sui prati e spostamento (riduzione) di confini di biotopi lungo il Travignolo.
Tenete presente che, come efetto collaterale all'auemnto di ricettività previsto con la costruzione degli alberghi, ci potrebbe essere anche ad un potenziamento degli impianti per lo sci
Io credo che chiunque abbia a cuore la natura non possa che opporsi a questo disastro che distruggerebbe un autentico paradiso.

Massimo
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

ste81

  • Visitatore
Re: Bellamonte
« Risposta #1 il: 20/08/2007 10:46 »
Ciao, concordo pienamente con te. Il discorso sugli scempi ambientali poi si può estendere, basta vedere l'inutile disastro di folgaria...Cito in aggiunta due casi vicini a me: 1) finita anche sui giornali, l'"autostrada" avviata per dubbia iniziativa del comune di Palù del Fersina verso il lago di Erdemolo, visto che la semplice strada forestale non bastava più...ma cosa vogliono, portare anche i pullman in cima??; 2) altro caso (stranamente sempre in zona), quello dei gestori del Rif. del lago di Erdemolo, i quali, per riuscire a gestire il rifugio che per adesso non hanno intenzione di tenere aperto, richiedono una strada più comoda per arrivarci perchè, sapete, sono troppo vecchi per farcela...
Io non commento. Dico solo che si sta esagerando.  >:(

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #2 il: 21/08/2007 08:38 »
Ciao, concordo pienamente con te. Il discorso sugli scempi ambientali poi si può estendere ... ... ...

Mah, pensavo e speravo che la provincia di Trento fosse un po' più sensibile ai problemi ambientali ... ... ...  :(

Ciao, Massimo
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

ste81

  • Visitatore
Re: Bellamonte
« Risposta #3 il: 21/08/2007 09:01 »
Secondo me ci sono tanti controsensi, tra vincoli super rigidi in certi casi e strane idee che il più delle volte vengono dai politici...ma in fondo, per fortuna, la tendenza è più per la tutela, e ci mancherebbe, visto che è la risorsa più importante che abbiamo!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.740
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Bellamonte
« Risposta #4 il: 21/08/2007 09:04 »
Una collega che è scesa questa mattina dalla val di Fiemme mi ha parlato della prospettiva (più di una prospettiva, è stata approvata la variante al Piano Regoltore!!!) di uno scempio ambientale che il comune di Predazzo sta organizzando a Bellamonte con costruzione di tre alberghi a 5 stelle, strade, rimozione dei vincoli di non edificabilità sui prati e spostamento (riduzione) di confini di biotopi lungo il Travignolo.

ommadonna :( Ma dove esattamente? Se intuisco bene, nella piana a valle della strada, dove ora ci sono prati e baite?

Ma poi, alberghi a 5 stelle???
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #5 il: 21/08/2007 10:20 »
ommadonna :( Ma dove esattamente? Se intuisco bene, nella piana a valle della strada, dove ora ci sono prati e baite?

Uno dovrebbe sorgere a valle della statale per il Rolle, verso il Travignolo; un altro nel prato dietro il nuovo centro polifunzionale; il terzo in fondo al paese.

Citazione
Ma poi, alberghi a 5 stelle???

Pare che il nuovo turismo sia a cinque stelle con tutti i comfort: piscina, centro benessere, palestre, ecc. tutte cose "indispensabili" per una vacanza in montagna nel XXI° secolo  :(
Ne starebbero già costruendo uno a Canazei.

Ciao, Massimo
 
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #6 il: 21/08/2007 12:16 »
ommadonna :( Ma dove esattamente? Se intuisco bene, nella piana a valle della strada, dove ora ci sono prati e baite?

Ma poi, alberghi a 5 stelle???

Mi hanno detto che è già stato pubblicato un articolo sull'edizione locale del Corriere della Sera e oggi c'è un articolo sull"Adige.

Ciao, Massimo
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.740
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Bellamonte
« Risposta #7 il: 22/08/2007 15:21 »
ecco l'articolo su L'Adige :(

Bellamonte, villeggianti in rivolta
«Riqualificazione sì, ma conservando il paesaggio»

di FABRIZIO TORCHIO BELLAMONTE - «Zoom zoom su la Bellamonte. Al posto dei prati avremo fabbricati». Con un ironico gioco di parole sulla famosa canzone, 109 villeggianti «storici» si schierano a difesa del celebre paesaggio di Bellamonte, il balcone di prati affacciato sulle Pale di San Martino, contestando la 2ª variante al Prg che vi prevede la realizzazione di tre nuove aree alberghiere ed altre opere.

«Condividiamo la riqualificazione di Bellamonte a beneficio dei 120 residenti, ma senza alterarne il lato peculiare», riassume efficacemente Mimma Battisti , che abita una casa in legno costruita ancora dai militari austro-ungarici. La nipote del martire si definisce «bellamontana da 71 anni» e la sua - sottolinea - è «la voce di una persona che ama Bellamonte». Nella sua casa, nella Grande guerra aveva sede il comando austriaco.

«Le aree in cui verranno costruiti gli alberghi - continua Mimma Battisti - interessano le praterie di Bellamonte, un tempo il "monte del fén", che sono il balcone sulle Pale, la veduta che si trova su qualsiasi cartolina». E se il paesaggio di Bellamonte - unico - ha un valore aggiunto, Mimma Battisti ritiene che la Provincia dovrebbe riconoscerlo e tutelarlo: «Come per il Garda, o per Toblino, qui si dovrebbe affidare lo studio di riqualificazione ad un'équipe di professionisti che pianifichino le nuove realizzazioni senza alterare questo paesaggio. Altrimenti - conclude - per Bellamonte sarà un pianto» La variante al Prg contestata è quella adottata dal consiglio comunale di Predazzo, con il «sì» di 8 consiglieri su 20, il 18 giugno scorso. A Bellamonte prevede tre nuove aree alberghiere, oltre ad una zona destinata a prima casa, alla realizzazione di una strada di collegamento interna e ad una «piazza».

E quelle previste, secondo l'avvocato romano Domenico Battista (altro firmatario della petizione) sarebbero «trasformazioni urbanistiche di notevolissima portata ambientale, tali da provocare una sensibile modifica alle particolarissime caratteristiche di una località nota per i pratoni e per un paesaggio unico, limitrofo al Parco di Paneveggio». Delusi da un primo confronto avuto con l'assessore all'urbanistica Costantino Di Cocco - annuncia Battista - i villeggianti intendono ora dar vita ad un'associazione, o ad un comitato di difesa del territorio. Due gli obiettivi: difendere quel celebrato paesaggio dolomitico e far sì che le esigenze di adeguamento della località si realizzino in forme compatibili con il territorio.

«L'assessore Di Cocco l'ha spiegato chiaramente - aggiunge Battista, che a Bellamonte viene in vacanza dal 1960 - l'idea è di realizzare degli alberghi affinché cambi il tipo di turismo della località. Ma a Bellamonte si viene per il paesaggio e la tranquillità, noi dubitiamo che possa diventare come Cortina e siamo perplessi di fronte a queste scelte». Una delegazione di firmatari si incontrerà con il sindaco Silvano Longo e la giunta di Predazzo domani pomeriggio.

Tecnicamente, l'assessore Di Cocco dettaglia così le novità urbanistiche della variante: «Le nuove aree alberghiere previste - spiega - sono tre, da realizzare con piani attuativi. Cubature massime di 3.500 metri cubi, superfici di 4 mila metri quadrati, perché un albergo deve disporre di verde e parcheggi». Si parla di almeno 80 posti letto per hotel ma - precisa l'assessore - «uno era già previsto su di un'area comunale diventata alberghiera».

I nuovi hotel sorgerebbero - secondo Di Cocco - senza alterare quella celebre veduta delle Pale: «Uno in mezzo al boschetto, l'altro nella parte più bassa della località e il terzo dietro l'edificato del Comune». L'operazione è legata alla compensazione di aree a Predazzo e alla realizzazione di una strada con la quale creare un anello a senso unico nell'abitato: «Una strada di depotenziamento di via De Val, che d'inverno non è percorribile - sottolinea Di Cocco - un parcheggio e una piazza presso il centro servizi». Perché nuovi alberghi? «Perché quelli esistenti, piccoli e interni all'abitato, non bastano», risponde l'assessore.

«La richiesta è superiore all'offerta e questa amministrazione intende fornire le infrastrutture necessarie allo sviluppo del turismo. Le richieste, qui, sono di ampliare le piste da sci del Castelir, realizzare la pista ciclopedonale o il campo da golf. Serve una riqualificazione della località».

21/08/2007
------------
aggiungo un solo commento: ma possibile che debbano essere i villeggianti a difendere il territorio del trentino?
« Ultima modifica: 22/08/2007 15:24 da AGH »
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #8 il: 23/08/2007 08:29 »
aggiungo un solo commento: ma possibile che debbano essere i villeggianti a difendere il territorio del trentino?

Per la verità, sembrerebbe che si sia costituito un comitato anche di residenti ma che ci sia scarso dialogo con i turisti (queste sono le info che ho).

Ciao, Massimo
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.740
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Bellamonte
« Risposta #9 il: 23/08/2007 08:40 »
be', l'interesse de turisti è chiaro: se io ho comprato una villetta in un posto tranquillo in cui amo passare le vacanze, è ovvio che mi allarmo se mi vogliono costruire vicino un albergone.

Riguardo ai residenti non so che pensare: o non abitano vicino, o pensano che comunque ci guadagneranno in qualche modo: più turisti=più soldi che girano. Questo è quel che conta alla fine, temo. Basta guardare in Fassa, hanno costruito ovunque, e ancora vorrebbero costruire.. bah
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Skyzzato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 465
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #10 il: 23/08/2007 13:05 »
E ancora piste da sci?! BASTA!! >:(
Non si possono nutrire pensieri cattivi al di sopra di una certa altitudine
(François Mauriac)

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Bellamonte
« Risposta #11 il: 24/08/2007 09:58 »
be', l'interesse de turisti è chiaro: se io ho comprato una villetta in un posto tranquillo in cui amo passare le vacanze, è ovvio che mi allarmo se mi vogliono costruire vicino un albergone.

Non vorrei innescare polemiche con quanto sto scrivendo perchè su questi argomenti sono un po' "talebano" ... ... ... ...

Premetto che io considero lo sci come il più grande fenomeno di devastazione delle montagne, dal punto di vista ambientale e culturale.
Detto questo, aggiungo che molti di questi turisti che adesso stanno protestando sono sicuramente anche sciatori, cioè hanno contribuito "allegramente" alla distruzione di boschi e altro. Voglio dire che non la vedo tanto "nobile" la battaglia intrapresa dai villeggianti ... ... ... io credo che ogni tanto bisgnerebbe essere ambientalisti anche nei fatti e non solo a parole e non solo quando vengono toccati interessi personali.
Ecco, a mio modo di vedere, per dare un maggior fondamento morale alla battaglia  e se avessero veramente a cuore la difesa dell'ambiente naturale (e qui esce il mio animo talebano ... ... ... e un po' utopistico), avrebbero dovuto dire NO ai nuovi alberghi, NO all'espansione delle piste e TOGLIAMO anche gli impianti esistenti.

Ciao, Massimo
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.740
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Bellamonte
« Risposta #12 il: 24/08/2007 11:39 »
massimo_c, hai ragione, mi pare chiaro che ai villeggianti interessa conservare l'ambiente perché gli interessa soprattutto la LORO tranquillità dove hanno comprato magari la villetta.

Quel che mi pare più grave è che le "devastazioni" continuino anche in situazioni in cui la saturazione di impianti e alberghi mi pare evidente. Ma, come si dice, all'ingordigia non c'e' mai freno. Ed è soprattutto opera dei trentini. Vogliamo parlare del "trenino" ("alpine coaster" tipo gardaland) costruito in quota al gardoné sopra Predazzo? :(

Ce n'era proprio bisogno?
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

passopasso

  • Visitatore
Re: Bellamonte
« Risposta #13 il: 24/08/2007 12:13 »
Vogliamo parlare del "trenino" ("alpine coaster" tipo gardaland) costruito in quota al gardoné sopra Predazzo? :(
Ce n'era proprio bisogno?

Perdindirindina, SI!
O vogliamo che il turista (ma anche il trentigeno, temo) corra il rischio di annoiarsi a contemplare vacche e margherite? Così non si promuove "la bellezza e la specificità della terra trentina".
Anzi, dall'anno prossimo mettiamoci anche gli scheletri che escono dai larici, i pirati, e (perché no, se ne interriamo un pezzo) anche il tunnel dell'amore.
Dopodiché occorrerà una nuova strada d'accesso, che quella attuale non sopporta i volumi di traffico così incrementati. E nuovi alberghi, che altrimenti non ci sarà posto per tutti. E una galleria che colleghi direttamente Predazzo con Melegnano e Orte. E via discorrendo. Piste da sci comprese. Ma, dicono gli impiantisti, gli impianti incidono sul territorio per uno 0,000001%. Vero, ma si vedono da 2 milioni di kilometri.

A margine, tu che sei fotografo, che mi dici dell'allucinante pubblicità del trentino con tutti gli animali in posa?
Pensa che qualcuno magari crede davvero di venire a Bellamonte, uscire dall'hotel 5 stelle superlusso (dopo la sauna ed i massaggi, certo), fare 2 dico 2 passi nel bosco ed ecco, MERAVIGLIA, lo scoiattolo il bambi la marmotta il picchio il fungo di Biancaneve che ti fanno ciao con la zampina.
E temo che qualcuno ci cadrà pure ...
Da spararsi in bocca.

(Oh, se lo spottone lo hai ideato tu mi cancello subito dal forum  ;D ;D ;D).

alpinfoto

  • Visitatore
Re: Bellamonte
« Risposta #14 il: 25/08/2007 21:28 »
Non parliamo di traffico

L'altro ieri mi veniva da ridere ma anche piangere..

Situazione dipo.

Passi un anno avanti e indietro per lavorare, una coda media di 1 ora al giorno (se non di più). Coda alla posta, coda nei supermercati. E poi. un bel mese di vacanza in coda in Val di Fassa...

Io ero li per lavoro, ma è da pazzi pensare di fare le ferie in quelle condizioni, in città si sta più tranquilli nello stesso periodo.
Purtroppo tutti gli amministratori-impiantisti-albergatori vorrebbero la loro valle intasata cosi, tanta gente = tanti soldi.
Ma la qualità del soggiorno? che poi dovrebbe essere compatibile anche con la qualità ambientale?

La valle di Fiemme fortunatamente è decisamente più tranquilla, ma a quanto pare anche qui l'idea è sempre la stessa, quantità e non qualità.
Solo pochi paesi e amministrazioni hanno capito davvero su cosa puntare.

Mi meraviglio di Bellamonte ad un passo dal parco di Paneveggio, una perla della valle di Fiemme. Ma è mai possibile, quali statistiche hanno detto che il turismo è in aumento e quindi servono nuove strutture alberghiere.
E' notizia di qualche giorno fa del TGR trentino che il turismo in montagna quest'anno è andato peggio proprio nel periodo che dovrebbe essere di maggiore affluenza.

Come al solito anche se i numeri dicono una cosa si fa l'esatto contrario sperando che questo porti i numeri a cambiare tendenza.

Mah..

Ciao