Autore Topic: [BRENTA] Sentiero Costanzi, Sentiero Vidi, Sentiero Palete (2 gg)  (Letto 24573 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Brava Signora e bravo agh, come dicono dalle mie parti, siete 'cool as a cucumber'. Non tutti avrebbero proseguito col piano dopo quello spavento.
Foto pazzesche. :)

c'è da dire che tornare indietro avrebbe significato rifare la "schena del mul"   ::)

Offline Gino61

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 56
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: PERGINE VALSUGANA
Bravi e complimenti a tutti e due a me è successo una volta con mia moglie una cosa simile adesso solo sentieri comodi e sicuri  :)

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.176
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Aò!! alla fine sei poi andato ;) Peccato per il taglio... Il tratto in uscita da cima uomo è uno dei panorami più singolari che abbia mai visto.. 8) ::) ::)

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Peccato proprio per niente, avremmo dovuto farlo col buio, meglio di no! :)

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.176
  • Sesso: Maschio
  • Miky
peccato nel senso che tu sia arrivato lungo, non per la scelta che invece è stata saggia. Pensando positivo hai pronta la scusa per fare un altro giro, magari un anello cima uomo, sasso rosso ;)..

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
peccato nel senso che tu sia arrivato lungo, non per la scelta che invece è stata saggia. Pensando positivo hai pronta la scusa per fare un altro giro, magari un anello cima uomo, sasso rosso ;)..

certamente ci sarà occasione a questo punto per fare anche la parte del Palete mancante :)

Offline chiara

  • Newbie
  • *
  • Post: 28
  • località di residenza: bra
chapeau, splendido report, splendide foto.....e nn posso farne a meno..continuo a rileggerlo e ammirare le foto.... e anch'io sono un po' lì coi vs passi, e senza vertigini  ;D !!! grazie per condividere tutto questo bravissimi.

Offline chiara

  • Newbie
  • *
  • Post: 28
  • località di residenza: bra
 http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2014/10/28/giu-da-canalone-morta-donna-nel-cuneese_ea19f47d-116a-42fd-bfc0-8f9b24c532d6.html
  :( a dimostrazione che a volte non servono grandi precipizi, ma porca miseria!!!!!!!!!!!

Offline Normanno

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 346
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Campagna Lupia (VE)
Splendido giro e splendide foto! Complimenti davvero!! Bravi!

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.885
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
bel giro!!!  :o E come sembre belle foto!!!
Sicuramente da fare, ma accompagnati  ;D ;D

Offline PassoVeloce

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.812
  • Sesso: Femmina
 :o :o :o :o :o cavolo che spavento!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e che c**o che si sia fermata! mi son venuti i brividi a leggere perchè ho ricordi molto vaghi del percorso... non so se adesso lo rifarei...quella volta con nantes ero ancora giovane e spensierata e non pensavo così assiduamente al rischio scivolone che lì è tutt'altro che un'ipotesi remota..soprattutto con un pò di umido!   :-[ dal Bivacco Bonvecchio in poi ho buio totale...bohhh..ricordo qualcosa del salto di Val Gelada e poi il parcheggio  ;D
Complimenti per aver scelto la val Formiga.. sconosciuta ma ottimo "taion" per evitarsi tutta la val Madris e la sella del Sasso Rosso..
c'è da dire che tornare indietro avrebbe significato rifare la "schena del mul"   ::)
beh sai che alla fine la schena del mul per la quale non avevo dormito la notte era molto più facile di altri punti che venivano dopo..traversi su erba o forcellette da salire e scendere..

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
a me pare molto più pericolosa e impegnativa la prima parte Prà Castron-Bonvecchio che la seconda, ovvero Bonvecchio-Bocchetta dei Tre Sassi. Sarà forse perché la seconda parte l'avevo già fatta, ma quando sono arrivato al Bonvecchio ho tirato un sospirone :)
Certo conoscendo il percorso, ora, se dovessi rifarlo, sarei più rilassato (si fa per dire) della prima volta, quando affronti l'ignoto e dietro ogni cresta non sai mai cosa ti aspetta  ;D
« Ultima modifica: 08/11/2014 21:37 da AGH »

Offline nantes

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.465
  • Sesso: Maschio
...ho ricordi molto vaghi del percorso... non so se adesso lo rifarei...quella volta con nantes ero ancora giovane e spensierata e non pensavo così assiduamente al rischio scivolone che lì è tutt'altro che un'ipotesi remota..soprattutto con un pò di umido!   :-[ dal Bivacco Bonvecchio in poi ho buio totale...bohhh..ricordo qualcosa del salto di Val Gelada e poi il parcheggio  ;D
sono convinto che ora lo rifaresti fischiettando...  8)
(comunque ricordo ancora la tua espressione un po dubbiosa quando abbiamo intravisto il Bonvecchio e sopratutto la serie di forcellette e traversi che ci aspettavano  ::) )

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Veramente non ho parole... passi per la fortuna del meteo meraviglioso, ma le tue fotografie hanno una limpidezza e una luce incredibili! Sembrano finti.
La schiena dell'asino fa paura solo a vederla in foto, non oso pensare ad esserci sopra!
Alla fine del secondo giorno, avete fatto benissimo ad accorciare il giro, non conosco i posti ma il percorso che avreste dovuto fare col buio sarebbe stato lungo e mi pare di aver capito non semplice!

Offline giesse59

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 321
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Migliarino Pisano (PI)
Che escursione, che report, che foto ... e che spavento !

Purtroppo ne so qualcosa di quel che si prova in certi momenti, quando in una frazione di secondo il piacere dell'escursione rischia di trasformarsi in tragedia. Lo so bene da quel giorno dell'ottobre 2007 in cui mio figlio "partì" su un tratto esposto presso il Passo Pietra Tagliata (zona Alpe di Succiso, Appennino Reggiano) e quando lo raggiunsi 50 metri più in basso con una caviglia palesemente fratturata, un polso che sembrava fratturato anch'esso (e così infatti era), semisvenuto e sanguinante mi considerai lo stesso più che fortunato perchè temevo di trovarlo ... ve bè, non diciamolo neppure  :-\.

Tornando alla gita, qualche spezzone del percorso (il Vidi, gli Orti della Regina, la Bocchetta dei Tre Sassi, la parte più settentrionale del Pian di Nana) lo conosco anche io, quando arrivando alla Bocchetta dei Tre Sassi dalla Val Gelada incrociammo un paio di gruppi che facevano il Costanzi ci è venuta una mezza idea di metterlo in agenda, ma quella "schiena dell'Asino" ... mi sa che non ne faremo di nulla.