Autore Topic: [BRENTA] Cima Brenta (tentativo)  (Letto 3999 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

everest

  • Visitatore
[BRENTA] Cima Brenta (tentativo)
« il: 12/07/2007 13:05 »
Ciao a tutti! Eccomi qui a raccontarvi il tentativo (fallito  :() di salita a Cima Brenta (3152 metri) insieme a mio cugino.

Partenza da Vallesinella alle 7.30 con cielo praticamente sereno, con zaini belli carichi "grazie" all'attrezzatura da ghiacciaio che poi si rileverà molto utile  ::)

Partiamo a razzo e in 30 minuti siamo al Rif. Casinei, breve sosta e via per il Rif. Tuckett dove arriviamo in un'ora e mezza scarsa dal punto di partenza. Le gambe vanno oggi e là di fronte c'è Cima Brenta che ci guarda.........

Mangiamo una barretta e poi via verso la Cima... prima parte attraverso il sentiero attrezzato SOSAT, ma in breve tempo siamo al punto in cui si devia la Cima, via denominata "Via dei primi salitori" attraverso la Vedretta di Brenta Superiore e subito incontriamo una grande (per noi) difficoltà.. una parete di 20 metri circa parecchio esposta e verticale. La supero non senza difficoltà seguendo dei bolli rossi sulla roccia, mio cugino sale fino a metà ma non se la sente di salire da quella parte; scende e poco più in là vede altri segni rossi (quelli della via normale  :P) e da lì in breve tempo mi raggiunge ma a questo punto il pensiero è: abbiamo perso un'ora secca sul tabellino di marcia, le previsioni danno alta probabilità di rovesci e temporali al pomeriggio, attorno a noi stanno salendo le nebbie.... se piove lì è un macello! Optiamo per la ritirata.
In breve tempo siamo di nuovo nell'affollata piazza.... ehm Rifugio Tuckett... mangiamo, beviamo una birra fresca e là di fronte osserviamo Cima Brenta tre le nebbie. Ieri siamo stati respinti, un giorno chissà.....  :)

Aggiungo una frase che un mio amico milanese mi ha detto dopo il tentativo, che mi è rimasta impressa..... la montagna l'è semper li
Foto:

La Presanella


Sul sentiero per il Rif. Tuckett


Sullo sfondo il Carè Alto


Cima Sella sulla sx e la Bocca del Tuckett ormai senza neve (siamo in luglio  :4; )


Punta Massari sulla sx e la paretina sulla quale abbiamo avuto difficoltà


Zoom sulla paretina (la normale sale più o meno dal nevaio alla base della parete verso desta)


Una volta qui c'era il ghiaccio, ora i fiori


Vista verso l'Adamello-Presanella


Lungo il sentiero SOSAT


Il ghiacciaio nord di Cima Brenta


Difficoltà in parete


Le nebbie salgono


Di nuovo al Rifugio....... Cima Brenta avvolta dalle nebbie


Visuale verso NW


L'affollato Rif. Tuckett


... per non parlare del Casinei... ;f:


Alla prossima!

albe

  • Visitatore
Re: Tentativo a Cima Brenta domenica 8 luglio
« Risposta #1 il: 12/07/2007 17:40 »
ma in breve tempo siamo al punto in cui si devia la Cima, via denominata "Via dei primi salitori" attraverso la Vedretta di Brenta Superiore e subito incontriamo una grande (per noi) difficoltà.. una parete di 20 metri circa parecchio esposta e verticale. La supero non senza difficoltà seguendo dei bolli rossi sulla roccia,
Questa mi è nuova! Non avrei mai pensato che l'omen sarebbe andato a pitturare la via della vedretta superiore. Ma è tutta segnanlata? Io ho percorso più volte questa via molti anni fa, naturalmente era tutta innevata e senza difficoltà. La parete che ne è uscita, che difficoltà comporta? L'hai fatta in cordata o è arrampicabile in libera?
Siamo messi male se ormai tutto viene segnalato senza una minima responsabilità ambientale.

everest

  • Visitatore
Re: Tentativo a Cima Brenta domenica 8 luglio
« Risposta #2 il: 12/07/2007 18:35 »
ma in breve tempo siamo al punto in cui si devia la Cima, via denominata "Via dei primi salitori" attraverso la Vedretta di Brenta Superiore e subito incontriamo una grande (per noi) difficoltà.. una parete di 20 metri circa parecchio esposta e verticale. La supero non senza difficoltà seguendo dei bolli rossi sulla roccia,
Questa mi è nuova! Non avrei mai pensato che l'omen sarebbe andato a pitturare la via della vedretta superiore. Ma è tutta segnanlata? Io ho percorso più volte questa via molti anni fa, naturalmente era tutta innevata e senza difficoltà. La parete che ne è uscita, che difficoltà comporta? L'hai fatta in cordata o è arrampicabile in libera?
Siamo messi male se ormai tutto viene segnalato senza una minima responsabilità ambientale.

Ciao albe.... ti dico che sono arrivato solamente a superare la prima paretina di 15/20 metri, comunque quel tratto li è segnalato con bollini rossi e lo fai tranquillamente in libera; io ho seguito altri bollini e mi sono ficcato penso in un secondo superiore almeno

Ripropongo la paretina
[img/]http://i177.photobucket.com/albums/w208/everest_album/Tentativo%20Cima%20Brenta/TentativoCimaBrenta015.jpg[img]

Prendi come riferimento il nevaio più basso alla base, la via normale (segnalata con bollini rossi) va su di lì per un primo grado non di più, invece io l'ho presa sull'estrema destra (ho seguito altri bollini rossi) e lì è più tosta. Oltre non sono andato e quindi non so dirti se è segnalato ancora con bolli rossi....  ;)


Online AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.420
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Tentativo a Cima Brenta domenica 8 luglio
« Risposta #3 il: 12/07/2007 21:24 »
ottimo everest :) Sarà per la prossima volta dai :)

PS: ti segnalo la possibilità, se vuoi, di inserire le foto direttamente nel forum utilizzando la funzione "opzioni aggiuntive", questo permette di vedere delle piccole anteprime in fondo al messaggio, con la possibilità di aprirle piu grandi (massimo 100 k) senza doverle caricare tutte. Questo è molto comodo per chi ha la connessione lenta (non adsl) e direi "vitale" per chi, come me, deve navigare col cellulare con la connessione a consumo :(((
grazie :)