Autore Topic: Monte Cresole m 2350, traversata val Ceda - Val delle Seghe  (Letto 2603 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 402
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Gita del 20/9/2015

Giro sul versante orientale del Brenta, tra la val Ceda e la valle delle Seghe. Posti in gran parte poco frequentati, percorso vario e panorami splendidi. Più o meno 1400 metri di dislivello.

Partiamo poco sopra Molveno, dalla strada che costeggia il lago, l'idea è quella di salire in MTB fino nei pressi della malga di Andalo, ma la pendenza eccessiva della strada forestale non permetterebbe un gran vantaggio. Così lasciamo le bici al bivio col 326 (1250 circa), che sale ripido in val Ceda, toccando i ruderi della malga Ceda Bassa.
A 2000 metri circa, dove il sentiero volta decisamente a sinistra per poi innalzarsi verso passo Ceda, lo abbandoniamo e ci infiliamo a destra in val Daino. C'è un vecchio sentiero, ma la progressione è in gran parte su ripidi costoni erbosi o sassosi. Ci teniamo sulla destra verso l'evidente sella del passo di Cresole.
Di qui un breve tratto in cresta verso destra (qualche gradone richiede di appoggiare le mani) ci fa arrivare sul Monte Cresole (2350). Stupenda vista sul lago di Molveno ai nostri piedi.
Ritornati al passo di Cresole, risaliamo un breve pendio che ci immette nella diagonale discendente perso il passo della Portela (di qui in avanti il percorso è segnato sulla carta Tabacco). Questo tratto su erba, soprattutto nella prima parte, è decisamente ripido, quindi in caso di terreno bagnato o, peggio, ghiacciato va preso con le dovute precauzioni.
Dal passo della Portela scendiamo a sinistra per attraversare i falsopiani delle Fontane Fredde e arrivare alla Busazza, dove ci immettiamo sul sentiero 319 che dal rifugio Tosa scende al Selvata. Di qui col 322 andiamo alla malga di Andalo e poi sulla forestale a riprendere le bici. Rapida e comoda discesa fino alla macchina, dove arriviamo al tramonto.

Qui qualche foto.


Salendo in val Ceda: a sinistra si apre la val di San Lorenzo con i contrafforti del Ghez


Ultimo risalto prima della parte alta della val Ceda. Sopra di questo si abbandona il sentiero


Ecco a destra la val Daino. La prospettiva inganna: sia i prati che i ghiaioni sono decisamente ripidi


Ultimo strappo prima del passo Cresole


La dorsale verso il monte Cresole


Dalla cima, sguardo verso nord-est: piz Galin, Croz dell'Altissimo, cima dei Lasteri ecc. 


In basso, il lago di Molveno


Primi passi sul versante della val delle seghe: alle spalle Ghez, doss di Dalum, corno di Senaso


La ripida diagonale erbosa verso il passo della Portela, di fronte la busa dell'acqua


Dal passo della Portela si gira a sinistra verso le Fontane Fredde


Il Croz dell'Altissimo illumina tutta la valle con la sua parete.
Mauro

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.553
Monte Cresole m 2350, traversata val Ceda - Val delle Seghe
« Risposta #1 il: 18/10/2015 21:18 »
Le zone più "nascoste" del Brenta sono anche le mie preferite.
Questo è davvero un bell'itinerario e chissà come si presenta ora,con le prime nevi precoci...

Online Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 911
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Monte Cresole m 2350, traversata val Ceda - Val delle Seghe
« Risposta #2 il: 19/10/2015 09:51 »
Bellissimi posti,sono salito un paio di volte dalla Valle delle Seghe e sceso sempre poi appunto dalla molto ripida Val di Ceda,confermo il poco,fortunatamente,frequentate! ;) :)
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.456
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Monte Cresole m 2350, traversata val Ceda - Val delle Seghe
« Risposta #3 il: 19/10/2015 11:15 »
Cima Cresole mai sentita nominare, grazie per avermela fatta conoscere :)

Offline yuve1990

  • Newbie
  • *
  • Post: 9
  • località di residenza: Pieve di bono Prezzo ( fraz Cologna)
Monte Cresole m 2350, traversata val Ceda - Val delle Seghe
« Risposta #4 il: 12/07/2018 14:25 »
Ma il sentiero è segnato bene ho c'è il rischio di perdersi?