TRENTINO > Fauna

fenicotteri e piombo

(1/1)

cri:
Scusate l'ot, ma la cosa mi sta molto a cuore riguardando le "mie" valli...
Nelle valli di comacchio avevamo delle colonie di fenicotteri da far invidia alla Camargue e alla Sardegna. Qualche anno fa era un evento, ormai avevano nidificato trovando un habitat loro adatto, e al tramonto te li vedevi passare sopra il paese in stormi molto casinisti (alzavi la testa per forza!)
Parlo al passato: da un po' cominciano a morire. Si è arrivati a capire che muoiono per intossicazione da piombo, il piombo dei pallini da caccia che si concentrano nel fondo di limo delle valli proprio in corrispondenza delle postazioni di caccia (in valle la caccia si fa "in botte"). Il fenicottero si nutre di molluschi che trova nel limo poi lo trovi stecchito in acqua. Oggi finalmente ne ha dato notizia anche un telegiornale nazionale.

valpa:
Il piombo dei cacciatori non ha nulla di positivo!
v

andy_spiz:
Ho letto e riletto ed il dispiacere è grande. Ho amici cacciatori. Ed è sempre battaglia verbale con loro, difficilmente capiscono. Un tempo si cacciava per fame. Oggi per divertimento o passione, qualsivoglia metter la questione. E non mi piace. I risultato di questa "passione", inizia a vedersi...spiace, son contrario alla caccia. Quella di selezione invece, se fatta bene, non la condanno.

Navigazione

[0] Indice dei post