Autore Topic: Alimentazione in escursione  (Letto 52543 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.421
  • Sesso: Maschio
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #15 il: 30/12/2013 17:09 »
Leggetevi questo  :)        http://svizzy.altervista.org/downloads.html

Magari a qualcuno potrebbe interessare  :)
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline Pistacchio

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 678
  • località di residenza: Madrano
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #16 il: 30/12/2013 17:12 »
Dove le hai trovate? Ma sono snack spezza fame o barrette energetiche vere e proprie?

Inviato dal mio V370 utilizzando Tapatalk

Poli allo shop center Pergine 8 barrette da 25g 9.90€ ::)  zona marmellate. A occhio sembrano degli spezza fame ma va solo provato.
Interessante anche il link Di SPIDI   ;)

Offline miki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.185
  • Sesso: Maschio
  • Miky
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #17 il: 30/12/2013 17:26 »
A occhio sembrano degli spezza fame ma va solo provato.
Interessante anche il link Di SPIDI   ;)
Io le mangio spesso.. sono tipo dei craker, il gusto è buono, ma non saziano come una barretta, e poi in rapporto alla quantità costicchiano..

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.626
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #18 il: 30/12/2013 18:14 »
Più che saziare dovrebbero essere un nutrimento energetico di rapida assimilazione, nulla a che vedere temo con uno spezza fame...

Inviato dal mio V370 utilizzando Tapatalk


Offline climbalone

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 335
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #19 il: 31/12/2013 07:31 »
Quindi niente zuccheri a rapida assimilazione. In effetti da quanto so c'è chi ha una risposta insulinica troppo rapida, e va in carenza di glucosio poco dopo l'assimilazione, e chi ce l'ha troppo lenta (pur senza essere diabetico) e soffre il momentaneo eccesso di zuccheri.
Allora:
- Zuccheri complessi (barrette a base di maltodestrine), che si assimilano più gradualmente
- Proteine/grassi (moderatamente)
Nel secondo gruppo, occorre tener conto che il metabolismo delle proteine carica maggiormente fegato e reni, che devono smaltire la maggior produzione di urea e la produzione di ammoniaca e altri composti nocivi.
Per le proteine:
- Enervit power sport o altri prodotti simili
- Se il grana è troppo salato, e gli altri formaggi non abbastanza digeribili, prova lo yogurth, magari aggiungendoci frutta secca sgusciata

Offline Pistacchio

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 678
  • località di residenza: Madrano
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #20 il: 31/12/2013 17:45 »
Cercherò le barrette alle malto destrine, grazie Climbalone.

Oggi  ho provato le barrette salate, 650 metri di dislivello, un pezzo a metà ed il rimanente in cima. Per ora nulla da dire troppo poco un uscita, però ho bevuto molto meno.

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #21 il: 31/12/2013 17:54 »
Cercherò le barrette alle malto destrine, grazie Climbalone.

..è la mitica Ovomaltina che si trova ovunque anche ricoperta al cioccolato (CiocOvo). Qualitativamente eccellenti, non a tutti piacciono
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Riccardino

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • località di residenza: Zambana TN
Re:Alimentazione in escursione
« Risposta #22 il: 31/08/2014 14:49 »
Dipende dal tipo di escursione, tendenzialmente cerco di mangiare poco e spesso. Se l'escursione è leggera faccio una colazione con pane, prosciutto, yogurt e frutta, durante la camminata mangio un po' di frutta e pane con salumi, pausa pranzo quello che c'è, bevo regolarmente tanta acqua.
Se l'escursione è più impegnativa faccio colazione con pane, marmellata e prosciutto, mangio qualche barretta di quelle bilanciate o con gli zuccheri della frutta, a pranzo un panino con il prosciutto cotto ( è il salume che mi fa venire meno sete ), acqua con sali minerali e carboidrati.
Seguo alcune regole generali che con me funzionano, più è lunga l'escursione e maggiore è l'assunzione di cibi proteici ( durante attività lunghe il ns. corpo inizia a smontare i muscoli per produrre energia ), preferisco il pane integrale al pane bianco perchè essendo composto da carboidrati complessi l'assimilazione è più lenta e si evitano picchi glicemici ( che danno senso di stanchezza e sete ), se l'escursione è impegnativa evito frutta che potrebbe fermentare nello stomaco e latticini perchè pesanti da digerire.