ARGOMENTI MONTANARI > Fisiologia dello sport in montagna

Sindrome della bandelletta ileotibiale

<< < (2/7) > >>

AGH:

--- Citazione da: Man - 29/06/2013 12:46 ---Per quel che vale, ha un BMI (Body Mass Index) di 23.7, quindi e' nella parte alta dell'intervallo 'normale' (18.5-25), ma sicuramente non sovrappeso. A naso, mi sa che il problema posturale sia piu' rilevante di un paio di chili in meno...anche se in salita fanno sicuramente comodo  :)
Auguri comunque Tabboz!

--- Termina citazione ---

ma il BMI prescinde dalla struttura scheletrica e fisica? Non lo so di preciso, ma a naso credo che qualcosa dovrebbe contare se la massa è ciccia/adipe oppure muscoli, se lo scheletro è grosso oppure no. Mi pare chiaro che in presenza di un difetto strutturale e quindi posturale, il "sovraccarico" non aiuta di certo :)

Tabboz:
Ho un fisico longilineo e tonico (faccio palestra), al max potrei perdere 1-2 kg per asciugarmi di più il ventre, ma non penso sia un fattore determinante (nessun medico nè specialista me l'ha mai consigliato).

E' un problema da runners e trailrunners per lo più, anche se colpisce sovente ciclisti e calciatori. Il ridicolo è che non pratico nessuno di questi sport. Solo trekking e ferrate e al max 15' di corsa su tapis roulant.  ::)

alessandro28:
per esperienza personale il BMI c'entra poco se di base c'è uno scompenso posturale.
io rasento il sotto peso (intorno a 19) eppure è bastato un giretto da mezza giornata con l'equilibrio diverso dal solito, e per 6 mesi qualunque attività che caricasse per più di 10 minuti il ginocchio faceva ripartire il dolore.
nel mio caso era un'ifiammazione profonda, ma niente di particolare. tanta pazienza e poca attività...

AGH:

--- Citazione da: Tabboz - 29/06/2013 13:54 ---che non pratico nessuno di questi sport. Solo trekking e ferrate e al max 15' di corsa su tapis roulant.  ::)

--- Termina citazione ---

magari potrebbe essere il tapis?

Tabboz:
Lo escludo, non mi ha mai dato problemi fino ad ora, nemmeno appena dopo il periodo di infiammazione acuta di gennaio.
E' lo sforzo prolungato di camminata, specie in discesa, il problema. Fino a sabato scorso andavo regolarmente in montagna senza forzare: ero arrivato ai 1000 m di dislivello e fino ai 10 km di sviluppo, 3-4 ore al max. Sabato ho fatto 1300 m per 15 km e 6 ore e la bandelletta si è risvegliata. Mi sa che ho fatto la ca**ata  :-[

Mi dispiace, e dire che ho iniziato due anni fa dopo oltre 15 anni di inattività a camminare e sputavo sangue con salite da 500 metri... poi con l'allenamento e l'abitudine ero arrivato a dicembre 2012 a poter fare giri di 20-25 km e quasi 2000 m di dislivello  senza neppure segni di dolenzia o affaticamento post camminata. E ora sto dannato problema  >:(

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

[*] Pagina precedente