Autore Topic: [LAGORAI] Piccolo Colbricon m 2511- scialpinismo  (Letto 6509 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Sabato scorso uscita in val di Fassa e limitrofe...
Si sale lungo la statale per passo Rolle, una volta superato il fiume Iuribrutto si trovano un paio di parcheggi a dx e sx della strada (1600m) dalle cui vicinanze parte una forestale per la malga colbricon, la si segue senza difficoltà (praticamente in piano) fino a giungere nei pressi di malga colbricon, da qui va attaccato il ripido pendio sulla dx che sale tra alberi radi e scaricamenti passati. Dopo un bel po' di fatica, lenita dalla splendida vista che si gode su tutte le Pale di S.Martino, si scavalla dolcemente e ci si ritrova in un ampio e più dolce pendio che porta fino alla vetta (2511m) da cui si gode di ampissimo e splendido panorama. La discesa avviene per la via di risalita con qualche difficoltà in alcuni tratti ripidi a causa della neve pessima, un crostone ventato o trasformato di difficile interpretazione...
« Ultima modifica: 25/02/2009 07:32 da AGH »
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #1 il: 24/02/2009 13:03 »
altre:
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.626
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #2 il: 24/02/2009 14:16 »
bravo bel giro, sono diverse stagioni che mi propongo di farlo con gli sci ma finora è sfuggita l'occasione. Con tutta quella neve, la salita alla cima sembra davvero irriconoscibile, da tanto che è "livellata"...

PS: Il "Piccolo Colbricon" fa parte del Lagorai e quindi è territorio della val di Fiemme, non c'entra nulla con la Val di Fassa. Il "fiume Iuribrutto" nei pressi non esiste (dove lo hai letto?), quello che corre lungo la strada per il Passo Rolle semmai è il Rio Colbricon :) Se invece alludi al torrente che scorre sopra Paneveggio dove c'è il ponte, questo è il Travignolo (che nasce dall'omonimo ghiacciaio sotto al Cimon della Pala, con un affluente secondario che si chiama Rio di Juribello
« Ultima modifica: 24/02/2009 14:22 da AGH »

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #3 il: 24/02/2009 15:38 »
bravo bel giro, sono diverse stagioni che mi propongo di farlo con gli sci ma finora è sfuggita l'occasione. Con tutta quella neve, la salita alla cima sembra davvero irriconoscibile, da tanto che è "livellata"...

PS: Il "Piccolo Colbricon" fa parte del Lagorai e quindi è territorio della val di Fiemme, non c'entra nulla con la Val di Fassa. Il "fiume Iuribrutto" nei pressi non esiste (dove lo hai letto?), quello che corre lungo la strada per il Passo Rolle semmai è il Rio Colbricon :) Se invece alludi al torrente che scorre sopra Paneveggio dove c'è il ponte, questo è il Travignolo (che nasce dall'omonimo ghiacciaio sotto al Cimon della Pala, con un affluente secondario che si chiama Rio di Juribello

sì, ma io ero in val di fassa e da lì mi sono recato "nei dintorni" come ho scritto.
Il fiume iuribrutto mi pare di averlo letto sia sul ponte che ho attraversato verso passo rolle sulla statale, sia sulla cartina tabacco, ma ricontrollerò.... ::)
la salita è piuttosto concentrata in un solo punto, quindi abbastanza faticosa, poi il pezzo nella forestale abbastanza palloso, comunque come panorama è molto bella.
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline JFT

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.930
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #4 il: 24/02/2009 18:07 »
Cavolo Guido, che bei giri che fai sempre! Complimentoni!
"La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli."
Friedrich Nietzsche

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #5 il: 25/02/2009 00:18 »
PS: Il "Piccolo Colbricon" fa parte del Lagorai e quindi è territorio della val di Fiemme, non c'entra nulla con la Val di Fassa. Il "fiume Iuribrutto" nei pressi non esiste (dove lo hai letto?), quello che corre lungo la strada per il Passo Rolle semmai è il Rio Colbricon :) Se invece alludi al torrente che scorre sopra Paneveggio dove c'è il ponte, questo è il Travignolo (che nasce dall'omonimo ghiacciaio sotto al Cimon della Pala, con un affluente secondario che si chiama Rio di Juribello

Guido ha scambiato il Rio di Juribello con il Rio di Juribrutto. Quest'ultimo scende dal vallone di Juribrutto e si butta nel Rio Vallazza poco sopra Pian dei Casoni, tra l'imbocco della Val Venegia e Passo di Valles.
Il parcheggio che ha indicato Guido per salire a malga Colbricon, invece, si trova poco dopo avere superato il ponte sul Rio di Juribello sulla strada per Passo Rolle.
« Ultima modifica: 25/02/2009 00:21 da Massimo »
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline Massimo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 769
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #6 il: 25/02/2009 00:25 »
Sabato scorso uscita in val di Fassa e limitrofe...
Si sale lungo la statale per passo Rolle, una volta superato il fiume Iuribrutto si trovano un paio di parcheggi a dx e sx della strada (1600m) dalle cui vicinanze parte una forestale per la malga colbricon, la si segue senza difficoltà (praticamente in piano) fino a giungere nei pressi di malga colbricon, da qui va attaccato il ripido pendio sulla dx che sale tra alberi radi e scaricamenti passati. Dopo un bel po' di fatica, lenita dalla splendida vista che si gode su tutte le Pale di S.Martino, si scavalla dolcemente e ci si ritrova in un ampio e più dolce pendio che porta fino alla vetta (2511m) da cui si gode di ampissimo e splendido panorama. La discesa avviene per la via di risalita con qualche difficoltà in alcuni tratti ripidi a causa della neve pessima, un crostone ventato o trasformato di difficile interpretazione...

Complimenti Guido  :) , bel giro e belle fotografie!!!
-----------------------------------
Rocky Mountains Photo Gallery
http://www.travellersonline.net/USA/photos/massimo/index.htm

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.626
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #7 il: 25/02/2009 07:27 »
Guido ha scambiato il Rio di Juribello con il Rio di Juribrutto. Quest'ultimo scende dal vallone di Juribrutto e si butta nel Rio Vallazza poco sopra Pian dei Casoni, tra l'imbocco della Val Venegia e Passo di Valles.
Il parcheggio che ha indicato Guido per salire a malga Colbricon, invece, si trova poco dopo avere superato il ponte sul Rio di Juribello sulla strada per Passo Rolle.

esattamente massimo. Il rio Juribrutto (e non fiume) è su tutt'altro versante :). Il corso d'acqua più importante della zona comunque è il Travignolo, che nasce sotto il Cimon della Pala ed è affluente dell'Avisio. Nel tratto tra Bellamonte e Predazzo il Travignolo si infila in un canyon assai spettacolare, con grandi pozze, cascate e scivoli d' acqua, tantoché qui si pratica il "canyoning". E' un tratto che, a parte i locali, pochi conoscono e quindi consiglio una visita, in parte si può costeggiare facilmente a piedi (se non c'è troppa portata d'acqua). Qualcuno mi ha detto che gli indigeni in estate vanno a prendere il fresco o a fare il bagno nelle bellissime piscine naturali nella roccia.

in parte è descritto qui
http://www.girovagandointrentino.it/puntate/2005/estate/fiemme/fiemme.htm


Canyon del Travignolo
« Ultima modifica: 25/02/2009 10:28 da AGH »

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re: Piccolo Colbricon (Lagorai) scialpinismo
« Risposta #8 il: 25/02/2009 10:22 »
Guido ha scambiato il Rio di Juribello con il Rio di Juribrutto. Quest'ultimo scende dal vallone di Juribrutto e si butta nel Rio Vallazza poco sopra Pian dei Casoni, tra l'imbocco della Val Venegia e Passo di Valles.
Il parcheggio che ha indicato Guido per salire a malga Colbricon, invece, si trova poco dopo avere superato il ponte sul Rio di Juribello sulla strada per Passo Rolle.



Sì, ho guardato la cartina e volevo correggere, ho confuso il bello col brutto  :-[  ;D,

che spettacolo il canyon del Travignolo!!!  :)
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline Franz

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.826
  • Sesso: Femmina
Re: [LAGORAI] Piccolo Colbricon m 2511- scialpinismo
« Risposta #9 il: 25/02/2009 10:31 »
Wunderbar! :D