Autore Topic: [LAGORAI - CIMA D'ASTA] Monte Croce  (Letto 2162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
[LAGORAI - CIMA D'ASTA] Monte Croce
« il: 26/09/2008 15:41 »
Martedì mattina, levatomi di buona ora, preparo tutto e parto. Fuori (in Padova) diluvia ma non mi preoccupo più di tanto perché ho studiato attentamente il meteo e so che sballerà. Sono diretto sul COL DELA CROSE, del gruppo della cima d’Asta e voglio arrivare a Caoria almeno per le sette e mezza e godermi in santa pace l’ascensione dal sent. n.383. Ovviamente sono da solo.
Mi vergogno un pochino a raccontarlo ma per farla breve, invece che seguire per Fonzaso e poi imboccare il tunnel prima di Imer per Canal Sano Bovo, proseguo per la Val Sugana e svolto a Castelnuovo diretto senza indugi in Val Calamento.
Forse non avevo disinserito il pilota automatico dall’ultimo giro dello scorso martedì su cima Cauriol ma di fatto mi sono accorto di essere in val Calamento solo dopo aver superato di un bel pezzo l’abitato di Telve.
Superato l’attimo di sconvolgimento, decido l’immediato cambio di programma e parcheggiata la macchina alla malga Valtrighetta, mi preparo per andare sulla cima del Monte Croce. 
Il cielo nel mentre si apre ed esce il sole. Come in ognuna delle mie in solitaria, si unisce un lupetto grigio e nero col quale imbocco il 370 diretto alla Malga Cagnon.
Piacevole strada asfaltata fino alla malga Cagnon di sotto poi strada bianca fino alla malga Cagnon di sopra. Qui saluto la signora e le anticipo che sul ritorno farò una sosta per gustare il suo prodotto.
Non perdo tempo e mi avvio per la facile serpentina su fino al passo Scalet per il n.407.  Appena lo raggiungo, verso le 11.00 inizia a nevischiare. La cima del monte Croce è completamente incapperata ma decido comunque di avviarmi.  Man mano che mi avvicino alla cima lungo il n.460, la nevicata diventa sempre più intensa così, raggiunta la cima, scattate due/tre foto e lasciato un messaggio sul libro, decido di scendere. Alla malga Cagnon, la gentile signora mi offre un the bollente e finchè lo sorseggio, visito il laboratorio sul retro compreso il caveau. Le compro un paio di chili di latteria fresco e la saluto. In un paio d’ore supero il Campio e scendo la strada sfaltata non prima di aver raccolto qualche bel mazzo di chiodini sul ciglio del boschetto. Rientro alla Valtrighetta alle 15.00. Come da programma.
NB. Conto di ripetere questa gita fra quattro mesi, con neve alta e pelli sotto.
« Ultima modifica: 21/10/2008 15:43 da Claudia »
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Re: LAGORAI Monte Croce
« Risposta #1 il: 26/09/2008 15:42 »
segue...
« Ultima modifica: 26/09/2008 15:45 da enry69 »
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: LAGORAI Monte Croce
« Risposta #2 il: 26/09/2008 16:00 »
NB. Conto di ripetere questa gita fra quattro mesi, con neve alta e pelli sotto.

ottimo proponimento :) Bada però che ci sia neve assestata, la rampa sotto passo scalet è piuttosto insidiosa, la salita più facile è da passo cadino, però bisogna lo stesso prestare attenzione, impagabile il panorama dalla cima :)

http://www.girovagandointrentino.it/puntate/2005/anteprima_primavera/monte_croce/images/pan_legenda_big.jpg
http://www.girovagandointrentino.it/puntate/2005/anteprima_primavera/monte_croce/monte_croce.htm
http://www.girovagandointrentino.it/rubriche/escursioni/monte_croce/monte_croce.htm

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Re: LAGORAI Monte Croce
« Risposta #3 il: 26/09/2008 16:11 »
...in effetti dovendo modificare l'itinerario, mi è tronata subito in mente la lettura del tuo post (il 3° che riporti).Molto bella. Una volta raggiunta la croce, sono corso al diario di cima per verificare il segno del tuo passaggio :D :D :D. Ovviamente lo hanno già sostituito.
Per quanto riuguarda l'ascensione con la neve, grazie, prenderò le opportune precauzioni. Non solo per la salita, ma in particolare per la discesa sul pendio sud, il vero motivo per cui ci salirò. Per la mia scia. ;)
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re: LAGORAI Monte Croce
« Risposta #4 il: 26/09/2008 16:47 »
Per quanto riuguarda l'ascensione con la neve, grazie, prenderò le opportune precauzioni. Non solo per la salita, ma in particolare per la discesa sul pendio sud, il vero motivo per cui ci salirò. Per la mia scia. ;)

caso mai prendi in considerazione la possibilità di scendere da passo cadino non alla malga cagnon, che è un budello dentro al bosco, ma nel canalone a sud del passo, scendendo lungo il costone a ovest dei crozzi di brusadi, il bosco è abbastanza rado, io ci sono sceso con gli sci da escursionismo ma con gli sci e neve giusta deve essere na favola... Sbuchi direttamente sulla piana di Campiò

(come sempre, ocio alla neve che deve essere sicura)

PPS: ma neppure i bollini sulla croce e cassetta del libro di vetta c'erano? :(
« Ultima modifica: 26/09/2008 16:50 da AGH »

Offline enry69

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 472
  • Sesso: Maschio
Re: LAGORAI Monte Croce
« Risposta #5 il: 26/09/2008 17:35 »

PPS: ma neppure i bollini sulla croce e cassetta del libro di vetta c'erano? :(

a dire il vero nevegava de bruto e non ho osservato se bollinato ma ho puntato solo al libretto nella cassetta ::) Prossima volta controllerò con + cura.
 
Anche martedì scorso sulla cima del Cauriol, lo ammetto, sono stato molto superficiale :-\
"Tra le montagne mi sforzo di perfezionarmi fisicamente e spiritualmente. In loro presenza cerco di capire la mia vita, di neutralizzare la vanità, l'avidità, la paura. Esamino il mio passato, sogno il futuro e avverto in maniera particolarmente acuta il presente. Ad ogni impresa rinasco".  AB