TECNICA > Materiali e tecnica in montagna

Dubbi bastoncini pieghevoli/telescopici

(1/2) > >>

RobTrek:
Salve,
sono un "escursionista" amante della montagna che entra da completo neofita nel mondo di questo tipo di accessori ma che adesso sta prendendo in considerazione l'idea di provarli incuriosito dai loro benefici.
Le virgolette si riferiscono al fatto che oltre a non avere una particolare preparazione fisica, durante le escursioni sono solito ammirare il paesaggio circostante e puntare il binocolo alla ricerca della fauna locale, motivo per cui tendo a prediligere escursioni non troppo lunghe e sentieri non troppo impegnativi ( diciamo 1h30'-2h, grado E, con dislivello di 300-400m di media ). Inoltre questo tipo di escursioni sono solito farle durante le vacanze e sporadicamente qualche Domenica durante il resto dell'anno. Questo per darvi un quadro generale della situazione sperando si riveli utile per un vostro eventuale consiglio.

Venendo ai bastoncini, mi sono fatto un'idea leggendo delle diverse tipologie ( fissi, telescopici, pieghevoli ), dei diversi sistemi di blocco, dei materiali dell'impugnatura e del bastoncino stesso ma un paio di dubbi mi sono rimasti :

1) Il blocco "a vite" si riferisce al movimento da fare per bloccarli non alla presenza fisica di una vite da girare, giusto? Sarebbero questi ?
TheFitLife / Gipfelsport
Se sì, sarebbero quelli diciamo meno consigliabili?

2) Anche se in realtà sarebbe il dubbio principale : i bastoncini pieghevoli a parità di fascia di prezzo sono più o meno resistenti/durevoli rispetto a quelli telescopici con sistema di blocco rapido a leva?
Apprezzerei la compattezza e comodità dei pieghevoli ma temo che il filo d'acciaio possa "lasciarmi a piedi" con una sezione penzolante per un difetto di fabbrica o se ad esempio il bastoncino si dovesse incastrare tra due rocce. Il blocco a leva dei telescopici si può ritenere più "sicuro" sotto questo punto di vista nonostante il materiale di plastica?. Conviene sacrificare cm e comodità per questo rischio? Non so quanto sia frequente.
- Avevo adocchiato appunto questi Glymnis pieghevoli recensiti positivamente e consigliati in varie guide ma ho letto di alcuni casi in cui anche solo scuotendo il bastoncino, l'ultima sezione ha ceduto o che solo dopo un breve periodo di utilizzo si è spezzato vicino al punto di fissaggio ( poi non so, magari il montaggio non è stato eseguito correttamente o comunque si tratta di accadimenti non così frequenti ).
- Ci sarebbero anche questi VISSSVI meno recensiti per numero totale rispetto a quelli sopra ma con una percentuale leggermente più alta di recensioni positive e non so per quale motivo nessun riferimento ai difetti suddetti ( eppure mi sembrano praticamente gli stessi bastoncini in quanto a tipologia e materiali solo di marca e colori differenti ).
- Infine questi Glymnis , la versione telescopica con blocco rapido a leva dei primi, poco recensiti ma molto positivamente.

Non escludo, anche in base alle vostre eventuali risposte, l'acquisto in negozi tipo Decathlon ma se non erro i bastoncini sono venduti singolarmente senza piedini, borsa, etc, la scelta inoltre mi pare più limitata mentre quelli su Amazon per una fascia di prezzo simile o di poco superiore offrono maggiore scelta ed un kit completo.

Grazie in anticipo.

baizox:
Ciao,
secondo me per il tipo di escursione di cui ci parli i bastoncini non ti porterebbero chissa che beneficio ma ti potrebbero essere d'ingombro nel momento di utilizzo del binocolo che mi pare di capire sia abbastanza frequente.
Io in montagna sono solito fare altri tipi di escursione quindi  non ti posso aiutare dal punto di vista della scelta.

Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

RobTrek:
Ciao,
Diciamo che non "tiro dritto" alla meta ma nemmeno rimango fermo sul posto una mezz'oretta. Do un'occhiata, se trovo qualcosa osservo altrimenti proseguo  :D

Se quindi tra una "binocolata" e l'altra si può guadagnare tempo e terreno ( riducendo la fatica ) o in alcune situazioni assicurarsi un maggior equilibrio, ben venga  :D

Grazie comunque per la risposta  :)

Davidik:
Ciao, io ormai uso i bastoncini da 15 anni, e per me sono indispensabili, se non li ho mi sento incompleto.
I miei primi avevano il blocco rapido a vite, ma col tempo mi hanno dato problemi e li ho sostituiti con quelli con blocco a leva (leve in ALU).
Se non ti serve attaccarli allo zaino vanno benissimo anche quelli a 2 sezioni, sicuramente più rigidi ma di ingombro maggiore.
Impugnatura in sughero o simil sughero, la plastica ti fa sudare le mani.
Ho avuto sia bastoncini in alluminio che carbonio (più leggeri che sulla distanza d'uso fanno la differenza), ma per le tue uscite vai con quelli d'alluminio.
L'unica volta che ho rotto un bastoncino, è stato uno in carbonio che si è incastrato tra 2 massi e si è spezzata l'unione tra il puntale in tungsteno e la prima sezione.

ciao

RobTrek:
Ciao, intanto grazie per la risposta.

Hai avuto modo di provare anche bastoncini pieghevoli misti ( quelli con leva e filo d'acciaio se non erro )?
Se sì, li reputi una valida o addiruttura miglior alternativa ai telescopici con blocco a leva?
In quanto a robustezza/solidità ( a parità di tipo di alluminio ) sono alla pari dei telescopici od i pieghevoli sono più soggetti a cedimenti/spezzamenti di una qualsiasi delle loro parti?

Grazie ancora.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva