TRENTINO > Natura

Lago "rosso" al Colo

(1/3) > >>

kobang:
Il lago "rosso" del Colo non è una novità,ma i giornalai hanno fra altre pecche anche quella della memoria corta...
Nel 2004 documentai con mio figlio Lorenzo lo stesso fenomeno.
Chiamammo il Museo di Storia Naturale di TN,raccogliemmo campioni dei acqua ed alghe e foto.Il lago era allora più esteso e l'arrossamento davvero impressionante.Se ne occupò il ricercatore M. Cantonati e poi parte del lavoro fu pubblicato  in "Pozzi,stagni e paludi" nella collezione Quaderni Habitat a cura del
Min ambiente e del Museo Friulano Di Storia Naturale.
Anche qui su girov. ci dovrebbe essere il topic dell'epoca
La cosa mi incuriosiva anche perchè la scoperta di come si arrossava Tovel la fece un mio parente,il Prof.Vittorio Marchesoni (1912-1963) da cui il nome dell'alga Glenodinium Marchesonii.
Quella del Colo risultò un'alga differente,ma della stessa specie.

southernman:
Forse domenica verremo a vederlo

L:
C'è qualche foto a documentare il fenomeno? Grazie in ogni caso.

kobang:
Qui ci sono due delle foto scattate il 20 giugno 2003 (non 2004 come ho scritto in precedenza) L'arrossamento più evidente riguardava il lago "piccolo" del Colo,
ossia una porzione della superficie isolata dal bacino più grande per la penuria di acqua.
Lo specchio principale aveva arrossamento solo marginale.
Il fenomeno è effimero in base alla fioritura dell'alga e la pioggia di oggi potrebbe averlo compromesso.



AGH:
Bellissimo! Mai visto così!

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva