Autore Topic: Facchini si ricandida  (Letto 564 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.


Offline simonegirar

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 342
  • Sesso: Maschio
  • Su co le récie in montagna!!!!
  • località di residenza: Scurelle (TN)
Re:Facchini si ricandida
« Risposta #1 il: 29/03/2021 11:17 »
https://www.ladige.it/montagna/2021/03/29/anna-facchini-si-ricandida-alla-guida-della-sat-e-spiega-perche-1.2874885
In realtà si è ricandidata anche la Guella, anche se non lo dice, ma era comarso un'articolo il mese scorso a proposito, tuttavia, va considerato che prima va formato il direttivo, poi si vedrà chi viene "elevato" a presidente.

Per il resto non mi pronuncio, ogni socio ha il suo interesse, vedremo quale prevarrà.
Libero come il software che uso.

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.632
Re:Facchini si ricandida
« Risposta #2 il: 30/03/2021 20:36 »
Cercherà di portare a termine la missione di sfregiare il Lagorai con la Translagorai....Con la crisi da pandemia la fame di affari è aumentata.
Se poi sin guarda alle lamentele per il bilancio rimpinguato solo da trasferimenti straordinari,vuol dire che l'appetibilità/autorevolezza della SAT come riferimento per chi va in montagna è in costante calo.Secondo me proprio perchè c'è un organismo centrale di persone che poco hanno da condividere con le idee e spirito delle sezioni.Comunque la SAT come il CAI sono rimaste a concezioni e bisogni largamente superati,necessitano di una nuova visione,della capacità di comunicare in modo attuale i valori legati alla montagna,e forse,anche di saperli rivitalizzare all'interno della stessa organizzazione

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.606
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Facchini si ricandida
« Risposta #3 il: 01/04/2021 09:53 »
Credo sia sufficiente guardare a come sta in piedi Sat... Oltre l'80% dei contributi arriva dalla Provincia. Ciascuno tragga le sue conclusioni.
E' tutto legittimo beninteso, però è legittimo anche chiedersi quanto possa essere libero e indipendente un qualsiasi soggetto la cui sopravvivenza è legata a filo doppio all'ente pubblico che lo finanzia. E ricordiamoci che Facchini è il primo presidente, che io sappia, che in precedenza era impegnato in politica... E ricordiamoci che sono contrari al progetto Translagorai anche due ex presidenti SAT, di cui uno è probiviro, Motter e Caola. Qualcosa vorrà pur dire...