Autore Topic: Valanga sul Gronlait  (Letto 5054 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DIE

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #15 il: 26/04/2012 15:27 »
Un pochino OT ma magari può essere utilie ad altri oltre che a me;vi chiedo voi come la valutate un salita con gli scialp sul fravort partendo dagli impianti della panarotta,in termini di sicurezza neve,nel pomeriggio.
So già che troverò neve schifosa per sciare ma vorrei chiudere con un'ultima salita la stagione!
Grazie.

Offline Guido

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.379
  • Sesso: Maschio
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #16 il: 26/04/2012 16:44 »
Dico la mia, anche se so di andare un po' contro corrente ..

 A parte il fatto specifico della valanga di ieri sul Gronlat ... chi è andato lì ha sicuramente rischiato ... mi pare che, in generale, quando si commenta un fatto simile di una valanga che travolge un escursionista... ci sia un po' troppa severità .. soprattutto quando questo accade ad un escursionista qualunque, non ad un alpinista famoso(quest'ultimo è spesso "perdonato" parlando di fatalità ...) ed anche un po' di ipocrisia ... :) ... diversi anni fa un esperto di neve e valanghe svizzero, a cui spesso i giudici si rivolgevano per perizie x cause in tribunale, ed anche provetto scialpinista è morto .. travolto da una valanga .. ;D
Non voglio negare che spesso ci sia della imprudenza, ma solo far presente che la neve è di per sè stessa un fattore di rischio ... e poi, quanti di noi - che certamente non lo scriveranno mai qui nel forum - hanno rischiato andando a far escursioni con la neve e, semplicemente, "gli è andata bene" ... :D

perfettamente d'accordo. oltretutto è fondamentalmente impossibile evitare ogni punto a rischio. se non rinunciando.
"...sarà da chiedersi se esistano ancora escursionisti capaci di divertirsi sulle medie difficoltà, per trovare sè stessi anche in una giornata senza ambizioni, trascorsa serenamente all'insegna della natura più delicata." Giampaolo Sani

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #17 il: 26/04/2012 17:12 »
il Trentino di oggi, a margine della notizia della valanga, ha pubblicato uno spettacalare "decalogo" sulle valanghe/montagna

Quando ho letto sono allibito:

"Se si perde l'orientamento, sputare e vedere dove va la saliva" (sic!!!).

Anche se uno non è esperto di montagna, si interrogherà sul senso di quel che scrive? Evidentemente no.
Sarebbe interessante capire cosa è passato nel cervello del cronista che ha orecchiato il decalogo da qualche parte: secondo lui, perduto l'orientamento, basta sputare e seguire lo sputo nel vento per ritrovare la retta via? Oppure basta sputare e aspettare: ...cosa succede di preciso? Arriva automaticamente l'elicottero? :D



PS: evidentemente intendeva "se si perde la cognizione della propria posizione sotto la neve..." Ma voglio proprio vedere quanti possono sputare dopo essere stati travolti da una valanga...
« Ultima modifica: 26/04/2012 17:18 da AGH »

Online pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.759
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #18 il: 26/04/2012 17:32 »
La tua supposizione è esatta. Lo sputo dovrebbe, per gravità, penso, indicarti "il centro della terra". Cioè se sputi e ti ritorna in un occhio, sei rivolto al cielo (ma può darsi anche al Cielo...). Scherzi a parte, bisogna proprio essere messi realmente bene dopo il travolgimento, vale a dire nicchia, aria sufficiente, arti liberi o quasi, nessuna frattura o rottura interna, vie respiratorie libere, nessuna compressione ecc. per pensare a sputare.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #19 il: 26/04/2012 18:14 »
Un pochino OT ma magari può essere utilie ad altri oltre che a me;vi chiedo voi come la valutate un salita con gli scialp sul fravort partendo dagli impianti della panarotta,in termini di sicurezza neve,nel pomeriggio.
So già che troverò neve schifosa per sciare ma vorrei chiudere con un'ultima salita la stagione!

la prima regola è non dare consigli a distanza  ;D In teoria il manto dovrebbe subire un rapido assestamento in questi giorni, specie sui versanti sud, tuttavia l'unica cosa cui su cui fare serio affidamento è l'ultimo bollettino meteo aggiornato :)

PS: se non sbaglio il bollettino dava grado 2° quando è il tizio è stato travolto sul Gronalit

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.626
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #20 il: 26/04/2012 18:36 »
Il bollettino offre una indicazione di massima,per zona e caratteristiche del terreno ecc., ma al solito è la valutazione in loco che è fondamentale.Voglio dire che un grado 4 o 3 DEVE far stare molto all'erta,ma un grado 1 o 2 non sono la garanzia di poter scendere ovunque.
Le tante variabili mettono in crisi anche chi si è fatto una certa esperienza.
Circa poi i suggerimenti per sopravvivere da travolti,mi vien da ridere:l'unico è evitare di andare sotto;dopo, tra schok emotivo,traumi,disorientamento,compressione toraco addominale,soffocamento e ipotermia si è letteralmente nelle mani dei compagni,della loro capacità di usare arva e sonda o della tempestività del CNSAS.Poi c'è la variabie colpo di c..o che può fare,come sembra in questo caso,la differenza.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #21 il: 26/04/2012 18:56 »
ma infatti. Poi anche con rischio 1 non è che "non c'è pericolo", c'è rischio 1! Ho visto una volta una foto di una valanga a lastroni alti quasi 2 metri con rischio 1. Insomma la neve l'è na bruta bestia e c'è poco da fidarsi... :)))

Online pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.759
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #22 il: 26/04/2012 19:14 »
Un pochino OT ma magari può essere utilie ad altri oltre che a me;vi chiedo voi come la valutate un salita con gli scialp sul fravort partendo dagli impianti della panarotta,in termini di sicurezza neve,nel pomeriggio.
So già che troverò neve schifosa per sciare ma vorrei chiudere con un'ultima salita la stagione!
Grazie.
Salendo alla pala del Fravort dagli impianti o vai sulla cima della Panarotta e scendi alla bassa (teoricamente sicuro...) o traversi sotto la cima (pista Rigolor per capirci, direi molto insicuro, traverso che non mi è mai piaciuto) o ti abbassi verso l'arrivo della piste e raggiungi la Bassa salendo per i pendii a ovest della sella. Sentiamo Kobang che ci è appena stato.
Questo tanto per non dare consigli a distanza... mannaggia amme!  ::)

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.626
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #23 il: 26/04/2012 20:30 »
Il report che posso dare è sulle condizioni di ieri.
La neve più bella era proprio sul muro del Rigolor e sulla metà alta della Storta.Sensazione di manto stabile.
Il tratto che traversa sotto il muro verso la Bassa era stato ben pestolato,ma la parte soprastante,dai paravalanghe fino alla Bassa cedeva abbastanza sotto il carico dei telemarkers che la percorrevano....
Oggi ha scaldato tanto quindi tutto da rivalutare.Io salirei dallo Chalet Panarotta seguendo il raccordo fino alle antenne,poi col dei omenetti e spalla del Fravort.Stesso percorso a scendere,magari aggiungendo il primo tratto della Storta fino all'acquedotto e da lì con banale stradello (ripercorso ieri senza neanche mettere le pelli) di nuovo allo Chalet

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.584
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #24 il: 26/04/2012 20:37 »
o traversi sotto la cima (pista Rigolor per capirci, direi molto insicuro, traverso che non mi è mai piaciuto) o ti abbassi verso l'arrivo della piste e raggiungi la Bassa salendo per i pendii a ovest della sella.

ecco su quel traverso prima di arrivare alla bassa, ho visto spesso fior di valanghe...

Offline valentinaEmisha

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 255
  • Sesso: Femmina
Re:Valanga sul Gronlait
« Risposta #25 il: 27/04/2012 07:48 »
ovviamente nessuno pensa di rischiare la pelle... il problema è la non consapevolezza del rischio effettivo...

beh dai .....che ci siano periodi con maggior rischio ... scusate ..... non ci vuole una laurea in fisica quantistica...