Autore Topic: I ghiacciai di una volta...  (Letto 3806 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.660
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
I ghiacciai di una volta...
« il: 19/06/2012 08:06 »


Il Museo delle Scienze di Trento e il Comitato Glacioglogico italiano lanciano una specie di concorso per monitorare lo stato dei ghiacciai in ritiro. Si tratta di inviare una foto dei ghiacciai, scattata dalla stessa posizione, per confrontare l'entità del ritiro:

Riporto dal sito
---
Invia la tua fotografia e partecipa alla ricerca!
Guarda la “galleria fotografica” dei ghiacciai d’Italia. Scopri quali ghiacciai sono stati fotografati nei tempi storici e da quale punto. Quindi scatta la fotografia portandoti nello stesso luogo e spediscila a Museo delle Scienze collegandoti a www.mtsn.tn.it.

Il confronto fotografico tra le immagini storiche e quelle attuali dei ghiacciai, ritratte dallo stesso punto geografico, è un valido strumento per condurre valutazioni qualitative sullo stato di salute dei nostri ghiacciai, preziosi indicatori per lo studio dei cambiamenti climatici e della loro evoluzione nel tempo. È questo un metodo di ricerca che i glaciologi del Comitato Glaciologico Italiano applicano durante le annuali campagne di monitoraggio.

Da tutto il materiale inviato si cercheranno i migliori confronti.

Tutte le migliori fotografie saranno pubblicate on-line e sul catalogo del progetto con l’indicazione dell’autore dello scatto. Puoi così diventare complice di un progetto di divulgazione glaciologica che si propone di comunicare a tutta la società lo stato di salute dei nostri ghiacciai.
http://www.ghiacciaidiunavolta.it/

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Re:I ghiacciai di una volta...
« Risposta #1 il: 19/06/2012 08:38 »
l'avevo visto: IMHO il problema è che, essendo le foto di decenni addietro, considerati i forti ritiri avvenuti se non ci sono cime significative e facilmente riconoscibili nella foto è praticamente impossibile risalire al luogo esatto in cui furono scattate ed alla prospettiva ....ovvero ci possono arrivare solo i locali che conoscono alla perfezione la zona
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.660
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:I ghiacciai di una volta...
« Risposta #2 il: 19/06/2012 08:52 »
l'avevo visto: IMHO il problema è che, essendo le foto di decenni addietro, considerati i forti ritiri avvenuti se non ci sono cime significative e facilmente riconoscibili nella foto è praticamente impossibile risalire al luogo esatto in cui furono scattate ed alla prospettiva ....ovvero ci possono arrivare solo i locali che conoscono alla perfezione la zona

infatti, per un "foresto" direi che è quasi impossibile... ma anche per un esperto risalire alla posizione esatta non è una cosa semplice. Anche perché i fotografi di una volta, magari con apparecchi a banco ottico, scarpinavano ore per trovare il punto di ripresa ideale. Magari quelli che hanno organizzato il concorso potevano accontentarsi di raccogliere foto d'epoca o foto più o meno recenti, tanto anche se non sono scattate dallo stesso punto esatto ci si può comunque fare una idea del ritiro... Così invece hanno ristretto di parecchio la partecipazione... Oltretutto non si vince una mazza e... gli italiani sono molto pigri :))
« Ultima modifica: 21/06/2012 07:14 da AGH »

Offline southernman

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.201
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Dolo
Re:I ghiacciai di una volta...
« Risposta #3 il: 05/09/2012 21:09 »
Se può interessare carico due foto del ghiacciaio della Marmolada. La prima è stata scattata il 21/8/2011 alle 12 dal Pralongià, mentre la seconda è stata scattata il 25/8/2012 alle 14 dal rifugio Maria sul Sass Pordoi