Autore Topic: Monte Baldo: Vajo Paradiso, Cima senza nome, Punta Pettorina, Punta Telegrafo  (Letto 7353 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline climbalone

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 336
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Ieri (2 maggio 2015) il meteo ci ha fatto un regalo davvero gradito: cielo azzurrissimo e mare di nuvole, e vista spettacolare sul Lago di Garda.

Armando e io partiamo da una piazzola sulla strada del Baldo, e iniziamo a risalire il Vajo Paradiso.
Si tratta di un canale a tratti roccioso, al confine tra TN e VR, appena più facile del Vajo di Valdritta (http://girovagandoinmontagna.com/gim/paganella-bondone-stivo-monte-baldo-82/monte-baldo-vajo-di-valdritta-cima-valdrita-e-ferrata-delle-taccole/), che come l'altro sale lungo il versante orientale, fino a raggiungere la cresta del Monte Baldo.

Ci aspettavamo più freddo e più neve, e invece ramponi e piccozza sono rimasti del tutto inutilizzati.
Si alternano tratti su nevaio e su roccette:

























Arrivati in cresta, in una posizione un po' a meridione rispetto a Cima Valdritta, anziché prendere la mulattiera delle creste, saliamo e percorriamo il filo di cresta:





Raggiungiamo così la Cima senza nome, indicata sulla cartografia solamente con la sua quota, 2207 m, che ne fa la seconda elevazione di tutta la dorsale del Baldo.



Grande vista sul Lago di Garda!



E' ancora lungo il tratto di cresta che ci proponiamo di percorrere:



Abbiamo un incontro ravvicinato col camoscio Abele:



Raggiungiamo Punta Pettorina, 2192 m:



Ancora un buon tratto di cresta, e ci ritroviamo a risalire la lingua di neve che porta a Punta Telegrafo:



Ed eccoci in vetta:



La vista sul lago è incredibilmente limpida. Ecco uno zoom sulla penisola di Toscolano Maderno, e sul Monte Pizzoccolo, che si staglia tra le nuvole:



Sotto di noi il Rifugio Gaetano Barana, dove troviamo ottimi beveraggi e una squisita gentilezza.
Più in là la Vetta delle Buse, all'orizzonte si intravede l'Appennino Tosco-Emiliano:



Torniamo per il sentiero 652.
Bellissimi i contrasti tra le tonalità di verde di questa stagione:



Nota: per trovare facilmente l'imbocco del vajo, e prendere nella giusta direzione le varie diramazioni che si trovano lungo la salita, è bene avere una chiara relazione del percorso, e può essere d'aiuto avere la traccia GPS.
Qui si trovano entrambe: http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/treks/europe/it/tn/monte-baldo/cima-pra-baziva/vajo-paradiso/trek.html

Offline Matteo Nicolin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 300
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Grandissimo, che invidia!! Viste stupende.
Matteo Nicolin

La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi.

Walter Bonatti


http://doubtstep.com

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Bello, mai salito sul Baldo, urge porre rimedio!!!
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.766
Bel percorso! Quel genere di salita mista ha un fascino particolare

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.887
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
bravi!!!
Anche io tra un pò andrò a fare un giro sul baldo, di quelli che lo fai tutto in un giorno e te lo "togli di torno" !!  ;D ;D

Offline climbalone

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 336
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
La 25 Km il luglio prossimo?
In bocca al lupo!
(ma spero ci si veda prima)
:-)

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.887
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
La 25 Km il luglio prossimo?
In bocca al lupo!
(ma spero ci si veda prima)
:-)
No, quello è il riscaldamento.
UltraTrail dell'Orsa 50km 3000d+

Offline Roccia

  • Newbie
  • *
  • Post: 7
  • Sesso: Maschio
Magnifico :o Sono stato sul Baldo solo un paio di volte, per le Taccole e un giretto invernale fino al Chierego... ma questo è un giro da tenere a mente.  :D
Presenta difficoltà alpinistiche o un discreto ferratista se la può cavare?
« Ultima modifica: 04/05/2015 18:13 da Roccia »
"Nulla lo distoglie dalla sua tranquillità. A lui il mal di montagna viene soprattutto in pianura."

 Kurt Diemberger

Offline climbalone

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 336
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Magnifico :o Sono stato sul Baldo solo un paio di volte, per le Taccole e un giretto invernale fino al Chierego... ma questo è un giro da tenere a mente.  :D
Presenta difficoltà alpinistiche o un discreto ferratista se la può cavare?

Per quanto riguarda il Vajo, in effetti si arrampica un po', per i parametri del percorso, vedi qui:
http://www.trekking-etc.it/etc/trekking/it/treks/europe/it/tn/monte-baldo/cima-pra-baziva/vajo-paradiso/sheet.html

Per quanto riguarda il percorso di cresta, c'è un unico muretto che richiede di arrampicare per qualche metro, immediatamente prima della Cima senza nome, ma si può evitarlo aggirando a sinistra.

Offline rdoc

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Complimenti ragazzi, giri sempre belli ... una garanzia!
Ciao