Autore Topic: In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!  (Letto 9028 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Un paio di semplici itinerari, adatti a tutti,  fatti in Val di Fassa questa settimana e precisamente nella Val Monzoni e Val San Nicolò...luoghi spesso affollati  (ero un po' titubante nella scelta :-\ )  ma invece siamo stati fortunati, giornate spettacolari dal punto di vista meteo e... grande tranquillità! :)

Per entrambe le escursioni abbiamo parcheggiato l'auto nelle vicinanze del rist. Soldanella a mt. 1415 e poi  raggiunto in un'oretta Malga Crocifisso a mt. 1526 e la suggestiva chiesetta. 


la chiesetta di Malga Crocifisso e il Catinaccio sullo sfondo

Domenica 23 febbraio, ci incamminiamo tardi, verso le 12.  Superata malga Crocifisso deviamo  a destra nella valle dei Monzoni.  Il percorso è in parte all'ombra e nel bosco la neve è davvero tanta,  comunque la pista è battuta e le ciaspole rimangono appese allo zaino.  Raggiungiamo il rif.  Monzoni e  poco dopo la malga Monzoni a mt. 1862.   
L'unico “fastidio” è  dato dal rombo di qualche motoslitta che trasporta le persone a pranzo nella malga...ma, dato il nostro orario un po' insolito, le abbiamo schivate quasi tutte sia all'andata che al ritorno.
Il  percorso è di ca. 10 km tra a/r e 500 mt. di dislivello.








cascatine di ghiaccio



il rif. Monzoni a mt. 1800



le malghe


Malga Monzoni e gruppo dei Monzoni sullo sfondo


Lunedì 24 febbraio la nostra mèta è la Baita alle Cascate in Val San Nicolò.  In estate ci siamo passati  velocemente varie volte  per salire al passo San Nicolò... purtroppo in quel periodo quasi si trasforma in  Baita alle Cascate beach! ::) (...e non fa per noi...), d'inverno è diverso  :) 
Il lunedì inoltre, fortunatamente,  non c'è il servizio motoslitte e la baita Ciampiè era chiusa,  pertanto calma e silenzio assoluto!   In tutta la giornata abbiamo incontrato  6-7 persone e con tre delle quali abbiamo anche piacevolmente condiviso parte del percorso...
 
Superiamo malga Crocifisso e la chiesetta e proseguiamo in direzione Val San Nicolò...

ben evidente lo strato scuro della neve causato dalla sabbia sahariana dei gg.scorsi

Dopo il primo tratto nel bosco la valle è molto aperta e soleggiata  e si arriva a loc. Sauc mt. 1735 disseminata di tante baitine, ora sommerse dalla neve, che rendono il luogo veramente fiabesco!   
Sullo sfondo spicca la sagoma inconfondibile e triangolare del Col Ombert mt. 2670, di Cima Cadine e Uomo e la cresta di Costabella... arriviamo alla malga Ciampiè a mt. 1826.



loc. Sauc mt. 1735






baita Ciampiè  incredibilmente deserta





Il percorso ora si stringe ed è meno battuto, meglio calzare  le ciaspole  ;) proseguiamo pianino sia per fotografare i panorami stupendi che per prendere fiato   ;).   Dopo quasi un'ora e mezza arriviamo alla Baita alle Cascate in loc. Pè de Forcia a mt. 2011 letteralmente sommersa dalla neve!!   Vicino c'è l'unica motoslitta che ci aveva superato,  ci sono due uomini sul terrazzo della baita che in qualche modo “tentano” di togliere un po' di neve dal  cornicione del tetto...


si prosegue verso baita delle Cascate



indicaz. per rif. San Nicolò  :)



uno sguardo all'indietro



la baita alle Cascate mt. 2011 a loc. Pè de Forcia



si cerca di alleggerire il cornicione del tetto...



Il Col Ombert


La giornata è stupenda e non abbiamo fretta, gironzoliamo ancora un pò... poi ritorniamo con calma, dopo una lunga sosta al sole mangiucchiando qualcosa e comodamente seduti su una provvidenziale panca di una malga!  :D



si ritorna



... un posto dove sedersi!   :)


Il Catinaccio di fronte
 

Anche questo un percorso semplice e sicuro,  molto appagante dal punto di vista panoramico di ca. 15-16 km tra a/r e ca. 600 mt. di dislivello.
 

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #1 il: 03/03/2014 08:00 »
foto ed ambiente fantastici, complimenti per la scelta !
Certo che due giorni consecutivi così belli in questa specie di inverno strano non si erano mai visti e voi li avete beccati... 8)
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #2 il: 03/03/2014 08:56 »
Ciao,
ero preoccupato perché non leggevo più i tuoi post (o forse me li sono persi per strada ?).

Posti incantevoli peccato che nel fine settimana siano sovraffollati, tuttavia se sali al monte Pecol non trovi quasi mai nessuno (forse ci sarai andata d'estate) e la neve, per chi scia, è sempre ben godibile, altrimenti puoi salire al rif. Valacia con spazi più aperti.

Certo che la neve è tanta e si rischia di essere seppelliti durante la pausa pranzo  ;D

Offline Claudia

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.719
  • Sesso: Femmina
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #3 il: 03/03/2014 12:20 »
avevo sbirciato qualcuna delle tue foto su facebook, ma queste sono davvero stupende! d'altronde, sono posti bellissimi seppur (spesso) troppo affollati.
il primo itinerario l'ho fatto anche io in inverno sotto una nevicata che l'ha reso veramente difficilissimo e stancante, mentre il secondo in estate, all'inverso, tornando da un sentiero attrezzato di cui non mi ricordo il nome, che in pratica sovrasta la val san nicolò sul lato sinistro.
peccato che la moda delle motoslitte stia prendendo così piede... fortuna ci sono solo nel weekend...  :-\

Offline trabuccone

  • vif
  • *****
  • Post: 1.368
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Verona
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #4 il: 03/03/2014 13:24 »
Che belle foto Dolomitiche  ;) Brava Edel come sempre, giri semplici e panoramici!! In Val dei Monzoni mi piacerebbe provare la Punta Valacia con gli sci ;)
per sempre oppressi da desiderio e ambizione c'e' una fame non ancora soddisfatta,
i nostri occhi stanchi ancora vagano all'orizzonte sebbene abbiamo percorso questa strada così tante volte

Offline Oma

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.495
  • Sesso: Femmina
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #5 il: 03/03/2014 19:00 »
Bellissima la val San Nicolò in inverno  :) finora ho visto quelle zone solo in periodo estivo e penso che presto ci farò un giretto anch'io!
Complimenti, come sempre, per le belle foto!  :D Ciao!


 

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #6 il: 03/03/2014 21:14 »
foto ed ambiente fantastici, complimenti per la scelta !
Certo che due giorni consecutivi così belli in questa specie di inverno strano non si erano mai visti e voi li avete beccati... 8)

Siamo stati proprio fortunati con il meteo, abbiamo approfittato al volo della finestra di 3 giorni prevista dal meteo...sole e assenza di vento (!) e ..stavolta ha azzeccato  :)

Che belle foto Dolomitiche  ;) Brava Edel come sempre, giri semplici e panoramici!! In Val dei Monzoni mi piacerebbe provare la Punta Valacia con gli sci ;)

Grazie Trab    :)  allora prima o poi vedrò le foto di Punta Valacia!  ;)

Bellissima la val San Nicolò in inverno  :) finora ho visto quelle zone solo in periodo estivo e penso che presto ci farò un giretto anch'io!
Complimenti, come sempre, per le belle foto!  :D Ciao!

Grazie Oma! Ha un fascino particolare così innevata...ma se puoi evita l'week end   ;)
ciao !
« Ultima modifica: 03/03/2014 21:46 da edelweiss »

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #7 il: 03/03/2014 21:45 »
Ciao,
ero preoccupato perché non leggevo più i tuoi post (o forse me li sono persi per strada ?)

Ci sono.. :)  con tutta questa neve, pericolo slavine e meteo bizzarro abbiamo un pò diradato i giri in montagna, qualche giretto veloce sull'alt.  di Asiago o sui colli vicino a casa.

Posti incantevoli peccato che nel fine settimana siano sovraffollati, tuttavia se sali al monte Pecol non trovi quasi mai nessuno (forse ci sarai andata d'estate) e la neve, per chi scia, è sempre ben godibile, altrimenti puoi salire al rif. Valacia con spazi più aperti.
Certo che la neve è tanta e si rischia di essere seppelliti durante la pausa pranzo  ;D

In Val San Nicolò e Monzoni abbiamo fatto tutte le escursioni a noi possibili ma sempre e solo d'estate, questa è stata la prima volta con la neve, ma ce n'è così tanta che non riconoscevo nemmeno i percorsi,  ho visto a malapena poco prima del rif. Monzoni, l'indicazione a sinistra per la forcella Pief, l'ultimo cartello della foto... mi pare proprio si salga da quella per il Pecol...o mi sbaglio?
Se anche ci fosse meno neve però è una gran scarpinata con le ciaspole, sono 900 mt. di dislivello... non credo ce la faremmo più,  siamo in fase calante  ;D ...meglio quest'estate!  :D   



Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #8 il: 03/03/2014 21:52 »
avevo sbirciato qualcuna delle tue foto su facebook, ma queste sono davvero stupende! d'altronde, sono posti bellissimi seppur (spesso) troppo affollati.
il primo itinerario l'ho fatto anche io in inverno sotto una nevicata che l'ha reso veramente difficilissimo e stancante, mentre il secondo in estate, all'inverso, tornando da un sentiero attrezzato di cui non mi ricordo il nome, che in pratica sovrasta la val san nicolò sul lato sinistro.
peccato che la moda delle motoslitte stia prendendo così piede... fortuna ci sono solo nel weekend...  :-\

Grazie Claudia! su fb a volte invio qualche foto fatta velocemente col cell, poi a casa con calma scarico quelle fatte con la bridge e rendono di più...ne scatto sempre troppe! 
Purtroppo nel week end queste zone sono proprio prese d'assalto e super affollate, specie dove ci sono impianti di risalita, per questo ci torniamo sempre più raramente. Stavolta ci è andata benino... :)
Domenica, nel viaggio di andata, avevamo pensato di fermarci al p.so San Pellegrino per salire al rif. Fuchiade...c'era il caos !!  Siamo letteralmente scappati, ma anche volendo sarebbe stato impossibile trovare un buco per parcheggiare.  Ci siamo tornati al martedì e ovviamente era molto più tranquillo...

Offline iw6bff

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.372
  • località di residenza: montecchio Pu
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #9 il: 04/03/2014 08:05 »
Urka!!
E' proprio intorno alla malga del Crocefisso che al tempo dei dinosauri, ho cominciato ad andare in montagna, tenda piantata poco dopo la malga ed abluzioni mattutine nel torrente, che faceva anche da lavastoviglie: finita la cena mettevamo i piatti nel torrente con una pietra sopra perchè la corrente non li portasse via, la mattina erano pulitissimi, altrochè last al limone! 
Poi ci siamo evoluti e giravamo con un Ford transit con cassone, siccome il pianale era ricoperto in legno avevamo piantato la canadese con i chiodi nel cassone e giravamo con la tenda montata, poi qualcuno ci ha visto ed ha inventato i camper...............

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #10 il: 04/03/2014 08:40 »
ho visto a malapena poco prima del rif. Monzoni, l'indicazione a sinistra per la forcella Pief, l'ultimo cartello della foto... mi pare proprio si salga da quella per il Pecol...o mi sbaglio?

Non ti sbagli, di solito il tracciato è battuta e già alla forcella si gode di un bel panorama, si sale anche dalla val di S. Nicolò per il sentiero 640, è un po' pendente all'inizio e ad un certo punto bisogna stare attenti ad un attraversamento dove scarica, diciamo che per gli sciatori è una cima elementare, per la discesa è meglio seguire il 641 che scende verso S. Nicolò cercando all'inizio di non calpestare il pendio slavinoso sulla destra.

@Trabuccone, una volta ho tentato il Valacia ma mi sono fermato al sottostante rifugio, che allora era ancora una baita, per le troppe slavine in prossimità della forcella che occorre risalire; se dovessi ricapitare da quelle parti farei il Sas da le undesc.

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #11 il: 04/03/2014 09:37 »
Non ti sbagli, di solito il tracciato è battuta e già alla forcella si gode di un bel panorama, si sale anche dalla val di S. Nicolò per il sentiero 640, è un po' pendente all'inizio...

Terrò presente per quando ci sarà meno neve...
Eh si, dalla Val San Nicolò per il sent. 640...e  facendo sosta al minuscolo e carinissimo laghetto del Lagusel !!  :)

Offline edel

  • vif
  • *****
  • Post: 2.020
  • Sesso: Femmina
  • località di residenza: Vicenza
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #12 il: 04/03/2014 09:47 »
poi qualcuno ci ha visto ed ha inventato i camper...............
Ecco chi ha dato l'ispirazione per l'invenzione del camper!!

Urka!!
E' proprio intorno alla malga del Crocefisso che al tempo dei dinosauri, ho cominciato ad andare in montagna...

Urkka!!  iw6bff,  è molto probabile che in quel tempo dei dinosauri  ci fossimo anche noi lì intorno a malga Crocifisso a rinfrescarci i piedi nel Rio San Nicolò   ;D
Bei ricordi! e sull'onda di quelli metto una "fotina" di quasi 30 anni fà fatta in Val San Nicolò e scovata nel mio archivio. (i giovani son vivamente pregati di non ridere per l'abbigliamento ma...andava così!  ::) )
E' la stessa baitina che ho fotograto la scorsa settimana straccarica di neve, spero che il tetto regga (!)  ricordo che il mio "piccolino" mi aveva chiesto di chi fosse quella zampa di legno appesa sopra la porta! :)
« Ultima modifica: 04/03/2014 10:21 da edelweiss »

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.890
  • Sesso: Maschio
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #13 il: 04/03/2014 10:03 »
metto una "fotina" di quasi 30 anni fà fatta in Val San Nicolò e scovata nel mio archivio. (i giovani son vivamente pregati di non ridere per l'abbigliamento ma...andava così!  ::) )

se ti riferisci ai pantaloni, i zoeni ridano pure quanto vogliono: i vecchi pantaloni di velluto (MA VELLUTO GIUSTO, MERLET di Merano per interderci !) che ancora conservo ed a volte uso, in caso di maltempo erano dieci volte meglio dei tessuti tecnici di oggi (oltretutto delicatissimi che si bragano appena sfiori una spina od un ramo secco...). Erano pesantucci e caldi d'estate ma globalmente, a mio avviso, mediamente molto + affidabili !
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline Alverman

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
Re:In Val Monzoni e Val San Nicolò...con tanta neve!
« Risposta #14 il: 04/03/2014 11:19 »
L'altro giorno ho incrociato una persona "Monturata", nel senso che indossava da capo a piedi abbigliamento Montura, credo avesse anche le mutande della stessa marca (ma non ho indagato, forse se era una giovincella ...) e scarponcini, sembrava appena sceso dall'Everest, in realtà si trovava in pieno centro città (non Cortina)  e stava spingendo un passeggino.

Ecco, queste sono le cose che mi fanno sorridere e non i pantaloni alla zuava che usavamo allora, e ad onor del vero occorre dire che di strada se ne è fatta molta in materia di tessuti.