Autore Topic: Trekking del Lagorai - Traversata Translagorai: tutte le informazioni basilari  (Letto 117087 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.606
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Si, è vero... ma mi accontento! ;)
Grazie delle info che mi hai dato, nel frattempo!

potresti dal biv Moro allungare un po' fino a forcella Ceremana e rientrare dal versante sud... e ampliare il giro ai laghetti (sono 9) verso est, sono circa 35 km in tutto. Da verificare quando sarà il periodo la situazione schianti, ovvero se i sentieri di accesso a bassa quota sono agibili. Ora per esempio pare che a Lago Cece non si arrivi
« Ultima modifica: 26/04/2019 00:52 da AGH »

Offline Vittorio Bisaglia

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
  • località di residenza: Padova
Grazie moltissimo AGH! Sono Vittorio e mi sono appena iscritto...questo inverno ho comprato una tendina super leggera da meno di 1,5 kg un buon sacco a pelo e ho girato per la Patagonia. Ora il Lagorai sento che mi chiama ..., l'altro ieri ho preso la tabacco 014 e 058. Le tue indicazioni e quelle degli altri amici mi saranno utilissime per programmare un trekking di alcuni giorni (5, 6) immerso nella Natura . A presto e ancora grazie!

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.606
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Sono contento :). PS: la Kompass 626 è doppia faccia e contiene tutto il Lagorai. Ergo una carta unica è meglio di due :)

Offline acovi

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
  • località di residenza: Settimo Milanese (MI)
ciao a tutti,
sono un nuovo iscritto e mi stavo documentando per fare la traversata in estate nel tratto Manghen --> Rolle, in 4 giorni.
Non vorrei portare la tenda con l'obiettivo di essere più leggero e per questo stavo concatenando i tre pernotti in bivacchi/rifugi.
Mi sembra di aver trovato una quadra, ma ho dei dubbi sul primo pernotto.
Guardando le mappe, tra cui quella di AGH, stavo valutando le seguenti opzioni (so che devo perdere quota, ma come dicevo non vorrei portare la tenda):

 - Malga Cazzorga: l'APT mi dice che però lì non si può dormire, perchè occupata dai malgari
 - Malga Stellune: l'APT lo chiama Baito Stellune e dice che è un rudere....?
 - Baito Stellune: l'APT lo chiama Baito Stellune di Val Moena e dice che è messa male

Voi avete qualche informazione in più o consigli?
grazie mille a chi mi vorrà aiutare  :)



Offline Robbert1981

  • Newbie
  • *
  • Post: 29
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Vicenza
Ciao, quando feci la TransLagorai nel 2019 in senso inverso al tuo ebbi gli stessi problemi.
Malga Cazzorga occupata, Malga Stellune era sfondata e a rischio crollo e il Baito delle Stellune, che non è proprio lungo il tracciato, ormai me lo ero lasciato indietro. Risolsi dormendo all'aperto.

Prova a informarti proprio del Baito delle Stellune. Altrimenti più avanti lungo il percorso c'è il ricovero Nadia Teatin.
Un po' fuori percorso, ma forse più vicini del Nadia Teatin ci sono Baita Bombasei e Malga Lagorai, ma anche di questi non ho esperienze dirette.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.606
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)

Guardando le mappe, tra cui quella di AGH, stavo valutando le seguenti opzioni (so che devo perdere quota, ma come dicevo non vorrei portare la tenda):

 - Malga Cazzorga: l'APT mi dice che però lì non si può dormire, perchè occupata dai malgari
 - Malga Stellune: l'APT lo chiama Baito Stellune e dice che è un rudere....?
 - Baito Stellune: l'APT lo chiama Baito Stellune di Val Moena e dice che è messa male

Voi avete qualche informazione in più o consigli?

dal Manghen al Rolle è mezza traversata, e 4 giorni sono un'enormità visto che tutta la traversata si fa anche in meno (3 giorni e mezzo circa). A meno che tu non te la voglia pigliare ultracomoda. SE te la pigli ultracomoda secondo me la cosa migliore è avere una tenda e ti fermi dove ti pare. Tutti punti di appoggio che citi sono molto precari, come del resto il bivacco Teatin, che però è l'unico ad essere sul percorso e, raggiunto quello, da li in avanti non avresti più problemi. Questo schema ti dovrebbe essere d'aiuto
« Ultima modifica: 01/04/2021 10:33 da AGH »

Offline acovi

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
  • località di residenza: Settimo Milanese (MI)
Ciao, quando feci la TransLagorai nel 2019 in senso inverso al tuo ebbi gli stessi problemi.
Malga Cazzorga occupata, Malga Stellune era sfondata e a rischio crollo e il Baito delle Stellune, che non è proprio lungo il tracciato, ormai me lo ero lasciato indietro. Risolsi dormendo all'aperto.

Prova a informarti proprio del Baito delle Stellune. Altrimenti più avanti lungo il percorso c'è il ricovero Nadia Teatin.
Un po' fuori percorso, ma forse più vicini del Nadia Teatin ci sono Baita Bombasei e Malga Lagorai, ma anche di questi non ho esperienze dirette.

grazie per la risposta :)
Il Nadia Teatin è intrigante ma mi sa di tanto umido :) Per quanto riguarda Malga Lagorai, ho letto che la tempesta Vaia l'ha scoperchiata....in effetti il Baito delle Stellune sembra essere - per le mie esigenze - la soluzione migliore....

Offline acovi

  • Newbie
  • *
  • Post: 4
  • località di residenza: Settimo Milanese (MI)
dal Manghen al Rolle è mezza traversata, e 4 giorni sono un'enormità visto che tutta la traversata si fa anche in meno (3 giorni e mezzo circa). A meno che tu non te la voglia pigliare ultracomoda. SE te la pigli ultracomoda secondo me la cosa migliore è avere una tenda e ti fermi dove ti pare. Tutti punti di appoggio che citi sono molto precari, come del resto il bivacco Teatin, che però è l'unico ad essere sul percorso e, raggiunto quello, da li in avanti non avresti più problemi. Questo schema ti dovrebbe essere d'aiuto

Hai ragione, in effetti me la voglio pigliare comoda. Si potrebbe fare tranquillamente in 3 giorni, ma avrei un obiettivo direi quasi contemplativo  ;D
Grazie mille per lo schema, molto utile. Mi studierò ancora un po' il percorso nel frattempo

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.606
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Hai ragione, in effetti me la voglio pigliare comoda. Si potrebbe fare tranquillamente in 3 giorni, ma avrei un obiettivo direi quasi contemplativo  ;D
Grazie mille per lo schema, molto utile. Mi studierò ancora un po' il percorso nel frattempo

approvo assolutamente il trekking contemplativo: con la tenda e una dolce metà, penso sia il massimo desiderabile  ;D
« Ultima modifica: 06/04/2021 14:56 da AGH »