Autore Topic: CIMA ZELEDRIA  (Letto 707 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rockthemountain

  • Full Member
  • ***
  • Post: 108
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Predaia Fraz Mollaro TN
CIMA ZELEDRIA
« il: 04/10/2021 18:43 »
Mi resterà il dubbio se chiamarla Cima o Monte, ma poco importa.
Partiamo dal Passo Carlo Magno, dietro l'Hotel Maribel.
Evidente il cartello che indica la salita verso il Lago delle Malghette con annesso Rifugio.
Se l'escursione arrivasse fino a lì, sarebbe una comoda (a parte l'ultima rampa prima del Lago) passeggiata per famiglie, ma noi non ci accontentiamo e arrivati nel caos turistico presso il lago, decidiamo di proseguire puntando al Rifugio Pradalago, che raggiungiamo prima per bel percorso attorniati dalle montagne, poi superando un tratto piuttosto erto ed infine sbucando e tagliando tra le varie piste da sci invernali.
Arrivati al Rifugio la pausa si trasforma in fermata per moglie e figlia, io invece decido di salire su Cima Zeledria, fatta tanti anni fa con ricordi vaghi.
Tenendo alle spalle il Rifugio salgo a destra e scendo a sinistra, salgo per sentiero erto ma tranquillo e scendo per il sentiero attrezzato Bozzetto, che non presenta grandi difficoltà.
In un'ora o poco meno, salgo, faccio volare il drone e scendo (salito leggero). Una volta raggiunte le mie donne scendiamo seguendo le indicazioni per Malga Zeledria e da lì in poco tempo ci riportiamo al Passo Carlo Magno per concludere l'anello.
Video a questo link:
https://youtu.be/DY-_DRIJojM

Le montagne sono le uniche stelle che possiamo raggiungere a piedi!