Autore Topic: Dormita al Rifugio Brentari. E poi?  (Letto 4436 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Donato

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • località di residenza: Trento
Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« il: 15/07/2020 13:56 »
Ciao a tutti.
Con alcuni amici stavamo pensando di organizzare una gita di 1 giorno e mezzo (partenza sabato primo pomeriggio, rientro domenica sera) e io stavo valutando di salire a Cima d'Asta, con pernotto al rifugio Brentari.

Io conosco bene solo il sentiero che parte dalla Val Malene (Malga Sorgazza), ma sono aperto ad altre possibilità.

Ora, la cima probabilmente la saliremo al secondo giorno ma vorrei evitare di rientrare alle macchine dallo stesso sentiero. Che anelli si possono fare a partire dal Brentari? Eventualmente se ci sono posti più furbi dove lasciare la macchina ditemi pure.

Tenete conto che alcune persone con me non sono ancora espertissime (ma nemmeno delle mezze seghe dai  :) ) quindi: 1) non oltre i 1200m di dislivello il secondo giorno. 2) no ferrate/traversoni impossibili su baratri.

Grazie in anticipo a chiunque volesse darmi una mano!

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.764
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #1 il: 15/07/2020 14:40 »
Ciao, io ti propongo il sentiero E 386 "della Campagnassa"  https://trentino.webmapp.it/#/layer/Sentieri_SAT/198
Esso corre in quota sul fianco occidentale della val Tolvà e nei pressi del m. Coston piega decisamente verso ovest scendendo in val Malene, dove, poche centinaia di metri prima di Sorgazza, si immette sul E 327 (--->rif. Brentari).


Buona escursione.

Offline Donato

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • località di residenza: Trento
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #2 il: 15/07/2020 21:22 »
Ciao, io ti propongo il sentiero E 386 "della Campagnassa"  https://trentino.webmapp.it/#/layer/Sentieri_SAT/198
Esso corre in quota sul fianco occidentale della val Tolvà e nei pressi del m. Coston piega decisamente verso ovest scendendo in val Malene, dove, poche centinaia di metri prima di Sorgazza, si immette sul E 327 (--->rif. Brentari).

Buona escursione.

Grazie mille Pianmasan, lo tengo sicuramente in considerazione. Vedo che il sentiero passa sotto la cima omonima, magari potrei salirci per aggiungere un po' di pepe al ritorno.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.591
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #3 il: 16/07/2020 07:41 »
Concordo con Pian, la Campagnassa è una alternativa molto bella. Ce ne sono molte altre, avendo un po' di gambe: la ferratina Gabrielli, vallone occidentale, forcella magna, e rientro sul versante opposto sotto cima Lasteati e Cengello, scendendo per val Vendrame o, esagerando, allungando e scendendo per Costa Brunella
« Ultima modifica: 16/07/2020 08:06 da AGH »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.591
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #4 il: 16/07/2020 07:47 »
questa è circa 23 km, per la ferrata Gabrielli, che può essere eventualmente evitata sia a Nord che a sud.

« Ultima modifica: 16/07/2020 07:49 da AGH »

Offline pianmasan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.764
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #5 il: 16/07/2020 08:33 »
Altra variante, rimanendo sempre sulla dorsale Campagnassa-Coston, è proseguire oltre il Coston verso sud e scendere in val Tolvà - quindi verso est - per ottimo sentiero ripristinato da qualche anno. L'inconveniente è che poi bisogna risalire alla Sorgazza e non è proprio vicinissmo. Non sono in grado di dirti se su strade forestali si può raggiungere Sorgazza restando i sx orografica della val Malene; poi c'è sempre il Grigno da attraversare.
Una seconda macchina al parcheggio poco oltre il campeggio val Malene risolverebbe il problema.
Se ci fosse questa possibilità, che mi pare avevi preventivato, suggerisco anche di abbandonare il sentiero della Campagnassa alla forcella del Passetto, raggiungere la forc. Val Regana con il bel sentiero "G. Negrelli" e percorrere in direzione sud la magnifica Val Tolvà, che merita in ogni stagione.
Buona escursione.


Dalla forc. del Passetto
a sx Campagnassa e discesa in val Tolvà,
a dx sentiero Negrelli, forc. Val Regana e val Tolvà.

Offline kobang

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.631
Re:Dormita al Rifugio Brentari. E poi?
« Risposta #6 il: 16/07/2020 09:45 »
Come giustamente ricordato la Val Tolvà è davvero speciale e vale la pena includerla nel tuo giro