Autore Topic: Escursionisti vil razza dannata  (Letto 126688 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #15 il: 21/06/2016 09:43 »
Tutti i rifugi hanno il bivacco invernale che viene chiuso durante l'estate, mi sembra anche logico, che ci sta a fare altrimenti il gestore?

Eh... niente... sta li e sopravvive con un caffè e una brioches al mattino...  ::)
Senza contare, se non ricordo male, che già l'anno dopo (2015) il divieto assoluto di pernottamento era sparito, e senza contare che tale divieto era per scoraggiare i "vacanzieri" e non gli escursionisti.

@Alan
Nessun fuorilegge, solo buon senso, e infatti il divieto del 2014 parla di "comprovata necessità" non è un divieto assoluto. Pensi davvero che se arrivi al bivacco alle 8 di sera ci trovi un forestale che non ti fa entrare? E' come con la tenda: se la pianti la sera e la mattina la togli nessuno si lamenta.
« Ultima modifica: 21/06/2016 09:45 da Renzo »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #16 il: 21/06/2016 09:49 »
Tutti i rifugi hanno il bivacco invernale che viene chiuso durante l'estate, mi sembra anche logico, che ci sta a fare altrimenti il gestore?

Malga Conseria non mi risulta sia "un rifugio", che poi qualcuno la chiami così per convenienza è un altro discorso... mi sbaglio?
« Ultima modifica: 21/06/2016 09:51 da AGH »
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 423
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #17 il: 21/06/2016 10:52 »
Malga Conseria non mi risulta sia "un rifugio", che poi qualcuno la chiami così per convenienza è un altro discorso... mi sbaglio?
Non so cosa intendi tu per rifugio. Per me un posto in montagna dove se vuoi ti fermi a mangiare di giorno e a dormire di notte, e ha del personale e' un rifugio. Poi nel caso specifico, sia la tipologia dei posti letto (obbligatorio il sacco lenzuolo, bagno in comune) che il prezzo fanno proprio pensare ad un rifugio, non saprei come altro definirlo.
Mauro

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #18 il: 21/06/2016 11:12 »
Non so cosa intendi tu per rifugio. Per me un posto in montagna dove se vuoi ti fermi a mangiare di giorno e a dormire di notte, e ha del personale e' un rifugio.

per la verità credo ci sia un preciso disciplinare che regolamenta (dovrebbe) i rifugi. Non è che uno si sveglia la mattina e apre un rifugio, non è cosi semplice, c'è una normativa provinciale che regola la materia. In ogni caso, io al posto del gestore preferirei che il bivacco fosse aperto :) (prevcso che il bivacco non è nello stesso edificio della malga, ma è un baito poco più a valle). Meglio che vengano dei clienti a mangiare o bere (anche se dormono al bivacco sottostante) piuttosto che non vengano per niente perché vanno altrove, io almeno la penso così :)
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline radetzky

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.892
  • Sesso: Maschio
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #19 il: 21/06/2016 11:41 »
Meglio che vengano dei clienti a mangiare o bere (anche se dormono al bivacco sottostante) piuttosto che non vengano per niente perché vanno altrove, io almeno la penso così :)

caro Ale, questo è un ragionare da vecioti come noi e così ragionavano i vecchi veri "rifugisti" che intendevano la loro attività anche come servizio (se non addirittura come una missione).
Oggi una buona percentuale di gestori è costituita da opportunisti, furbastri ed egoisti (x la maggior parte giovani) che pensano solo al guadagnare facile il + in fretta possibile e che se vai a bere un caffè od una birra passi per rompicoglioni... :(
Ora se il rifugio-malga o la baita sono privati facciano pure quel che vogliono, è un loro diritto, poi comunque, in genere, la vita rende pan per focaccia e se uno in quota si rovina la reputazione sono affari suoi...

Quel che ho notato anche quest'anno, invece, è che i rifugi CAI aprono sempre + tardi ovvero quando conviene loro (al gestore) e questo non mi stà affatto bene...i capitolati CAI-SAT dovrebbero essere molto + restrittivi e chiari ovvero i rifugi CAI-SAT sono un servizio (anche di sicurezza), NON sono alberghi per le ferie di famiglia, e pertanto dovrebbero avere paletti ben precisi e noti a tutti.

(come ho già accennato in passato, all'estero i periodi di apertura, anche in regioni molto difficili climaticamente, sono molto più estesi che da noi ed in particolare le chiusure si protraggono fino ad ottobre inoltrato o fine ottobre addirittura essendo ben noto che l'inizio autunno è la stagione + favorevole alle ascensioni...)
quando che le pegore le va a destra.. mi vago a sinistra. e quando le va a sinistra mi vago a destra !

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #20 il: 21/06/2016 13:12 »
caro Ale, questo è un ragionare da vecioti come noi e così ragionavano i vecchi veri "rifugisti" che intendevano la loro attività anche come servizio (se non addirittura come una missione).
Oggi una buona percentuale di gestori è costituita da opportunisti, furbastri ed egoisti (x la maggior parte giovani) che pensano solo al guadagnare facile il + in fretta possibile e che se vai a bere un caffè od una birra passi per rompicoglioni... :(
Ora se il rifugio-malga o la baita sono privati facciano pure quel che vogliono, è un loro diritto, poi comunque, in genere, la vita rende pan per focaccia e se uno in quota si rovina la reputazione sono affari suoi...

Rad scusa ma fai un po' di confusione mettendo insieme problemi diversi. Malga Conseria non è un vero rifugio: la vecchia malga di proprietà comunale (di Scurelle se non ricordo male) ha abdicato alla sua originale funzione per diventare "punto tappa" della Ippovia (!) del trentino Orientale, sostanzialmente per prendere contributi (credo europei) per la ristrutturazione. Siccome cavalli però se ne vedevano pochi (io non ne ho mai visto uno e sono 40 anni che giro il Lagorai in ogni angolo) la Malga ha virato (giustamente) per una ricettività più generale. E sta bene. Io non voglio fare il "puro" a tutti i costi o invocare discorsi astrattamente etici: anche ragionando per pura convenienza, se fossi io il gestore della malga preferirei che il bivacco fosse aperto perché mi immagino che eventuali ospiti verrebbero a mangiare volentieri un pasto caldo da me o a fare una ricca colazione. Sbaglio? Forse. Anzi io attaccherei un cartello del menu giù al bivacco con una frase del tipo "Se volete mangiare qualcosa di caldo e buono siete i benvenuti..." :))). E' una questione che riguarda la cultura dell'accoglienza in generale, dove l'escursionista che dorme al bivacco è comunque un ospite, e non un rompicoglioni da ostacolare o da tosare con vari espedienti. La chiusura del bivacco infine non dipende dal gestore ma dal proprietario, ovvero il Comune, che ha emesso una precisa ordinanza. Secondo me però è un ragionamento miope: chiudo il bivacco così la gente dorme al rifugio. Ma a mio parere non funziona così. Così ti precludi da solo la possibilità che quelli che bivaccano vengano da te a mangiare. Perché chi va in un bivacco vuole stare in un bivacco, altrimenti avrebbe prenotato direttamente al rifugio. Io la penso così. Riguardo al discorso dei rifugi Cai-Sat, sono d'accordo, ma è argomento che esula dal caso in questione.
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 423
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #21 il: 21/06/2016 15:26 »
Malga Conseria non è un vero rifugio: la vecchia malga di proprietà comunale (di Scurelle se non ricordo male) ha abdicato alla sua originale funzione per diventare "punto tappa" della Ippovia (!) del trentino Orientale, sostanzialmente per prendere contributi (credo europei) per la ristrutturazione...
Ok, adesso capisco la sfumatura: la tua attenzione era sulle modalita' piu' o meno lineari o furbesche che hanno portato all'apertura del "rifugio", la mia sul tipo di servizio attualmente offerto, indipendentemente dalle modalita' con cui ci si e' arrivati.  ;)
Mauro

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #22 il: 21/06/2016 18:05 »
.. se fossi io il gestore della malga preferirei che il bivacco fosse aperto perché mi immagino che eventuali ospiti verrebbero a mangiare volentieri un pasto caldo da me o a fare una ricca colazione. Sbaglio? ...

Fai il fotografo o sbaglio? Ecco tu sei il rifugio col gestore, il fotoamatore che regala le sue foto accontentandosi della citazione è il bivacco.
Sicuro sicuro che vorresti stare attaccato a uno che, seppur di qualità minore, offre il tuo stesso lavoro gratis? Magari sperando che l'editore "X" poi ti passi gli scatti per un minimo di fotoritocco?  ::)


PS. Malga Conseria è rifugio (escursionistico) tanto quanto il Carlettini...

Offline luci

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 99
  • Sesso: Maschio
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #23 il: 21/06/2016 18:20 »
Ps. Malga Conseria è rifugio (escursionistico) tanto quanto il Carlettini...

Solo per conoscenza, visto il mio ultimo lavoro editoriale sui Rifugi del Trentino, i due in questione sono catalogati diversamente: il Rifugio Malga Conseria è rifugio a tutti gli effetti, mentre il Carlettini è "escursionistico". Questo da legge provinciale.
Un saluto a tutti.
Luciano Navarini

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #24 il: 21/06/2016 19:37 »
Fai il fotografo o sbaglio? Ecco tu sei il rifugio col gestore, il fotoamatore che regala le sue foto accontentandosi della citazione è il bivacco.

paragone assai farlocco  ;D
Io sono un privato che lavora in proprio e non ha in gestione nulla, il Comune gestore è un ente pubblico e dovrebbe badare all'interesse collettivo del territorio.
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #25 il: 21/06/2016 19:39 »
Ok, adesso capisco la sfumatura: la tua attenzione era sulle modalita' piu' o meno lineari o furbesche che hanno portato all'apertura del "rifugio", la mia sul tipo di servizio attualmente offerto, indipendentemente dalle modalita' con cui ci si e' arrivati.  ;)

ma no, io faccio un ragionamento molto più terra terra: io il bivacco lo terrei comunque aperto perché, secondo me, sarebbe un vantaggio anche per il rifugio. Meglio una piccola fetta di torta che niente. Poi magari sbaglio eh, ma questa è la mia idea
« Ultima modifica: 21/06/2016 19:41 da AGH »
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #26 il: 22/06/2016 11:39 »
Solo per conoscenza ...

Giusto, credevo che bastasse una strada percorribile per rendere escursionistico un rifugio, invece la strada deve essere aperta al traffico ordinario sempre o almeno in determinati periodi.  :)

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #27 il: 24/06/2016 10:18 »
... e intanto pure il bivacco del Pedrotti è stato ridotto ad uno schifo...  :'(
Facebook
L'Adige
« Ultima modifica: 24/06/2016 10:20 da Renzo »

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.884
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #28 il: 24/06/2016 10:37 »
... e intanto pure il bivacco del Pedrotti è stato ridotto ad uno schifo...  :'(
Facebook
L'Adige

c'entra nulla col discorso...
Blog di Montagna
https://www.fotoagh.it/

Offline Renzo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 403
  • località di residenza: Civezzano (TN)
Re:Escursionisti vil razza dannata
« Risposta #29 il: 24/06/2016 11:53 »
c'entra nulla col discorso...

Ma anche si... (senza essere sempre così perentori, basta esser un po' più elastici...)   ;)
Mica l'ho intitolata io questa discussione "Escursionisti vil razza dannata".
Io ho sempre sostenuto che i bivacchi a 2 passi dalla strada non avrebbero ragione di esistere (perchè vengon prese per case vacanza, ecc...) e il fatto di ieri dimostra come ormai anche 3/4 ore non siano più un deterrente per chi purtroppo madre natura non ha omaggiato di un minimo di intelligenza o senso civico. Non mi stupisco quindi che chi ha investito soldi e tempo decida di regolamentare in modo restrittivo l'uso del bene pubblico, anche a vantaggio di "comunità" ristrette.
« Ultima modifica: 24/06/2016 12:07 da Renzo »