Autore Topic: Consiglio per salita rifugio Pedrotti  (Letto 2168 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luca Steffani

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 53
  • località di residenza: Cremona
Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« il: 09/06/2017 04:21 »
Un saluto a tutti. Vorrei salire al Pedrotti e avrei bisogno di un consiglio. Non sò da che parte salire ;D Molveno o Brentei? Quale delle 2 salite ritenete più spettacolare dal punto di vista dei panorami? Il nevaio che trovo salendo dal Brentei, è complicato o è fattibile da  un semplice escursionista?

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.477
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #1 il: 09/06/2017 06:33 »
Un saluto a tutti. Vorrei salire al Pedrotti e avrei bisogno di un consiglio. Non sò da che parte salire ;D Molveno o Brentei? Quale delle 2 salite ritenete più spettacolare dal punto di vista dei panorami? Il nevaio che trovo salendo dal Brentei, è complicato o è fattibile da  un semplice escursionista?
Non ho sottomano la carta ma mi pare che da Molveno sia più corta e semplice. È anche bella e ti puoi aiutare a salire un po' con gli impianti. Da Vallesinella è molto lunga, non difficile ma puoi trovare neve sotto la forcella

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk


Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.885
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #2 il: 09/06/2017 09:02 »
Le opzioni come giustamente citato sono varie, ti scrivo le più "fattibili"

1) Risalita da Molveno, sono 1600m di dislivello, parti da Molveno zona lago prosegui per la Val delle Seghe una volta addentrato hai due possibilità, il Sentiero che passa dal Rif Croz dell'Altissimo, oppure il diretto che va verso il Rif. Selvata (su questo sentiero ce una parte un pò esposta attrezzata con cordino), è una salita abbastanza impegnativa diciamo di media fatica, dipende poi da come sei allenato.

2) Risalita dal Rif. Vallesinella dove parcheggi (il più preso possibile la mattina) e fai il percorso Rif Casinei - Rif Brentei - Bocca di Brenta - Rif Pedrotti

3) Risalita dal Vallesinella bassa: la strada la prendi a Sant Antonio di Mavignola, ti porti sino alla stanga dove puoi parcheggiare e prendi il percorso delle Cascate di Vallesinella, risali la Val Brenta sino al Brentei (erta...) e successivamente Bocca di Brenta e Rif Pedrotti.

PS: Bocca di Brenta - Pedrotti sono 10 min scarsi di cammino

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 402
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #3 il: 09/06/2017 09:17 »
Da Vallesinella per il Brentei e' piu' breve in termini di tempo, anche se da Molveno usassi l'impianto di Pradel. Pero' ti obbliga a tornare per la stessa, mentre da Molveno hai la possibilita' di seguire un tracciato diverso in discesa. Il nevaio non dovrebbe darti problemi, non e' particolarmente ripido e quando il rifugio e' aperto e' un'autostrada (al limite porta un paio di ramponcini se vai proprio all'inizio di stagione).
Qual e' la piu' bella? Impossibile dirlo, il Brenta e' bello sia da est che da ovest. Da Madonna hai un contatto piu' ravvicinato con canaloni, pareti e torri, da Molveno una visione piu' d'insieme.
Mauro

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 912
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #4 il: 09/06/2017 09:57 »
Salirei senza ombra di dubbio da Vallesinella, secondo me più spettacolare che da Molveno, lo dico perché le ho fatte entrambe. Se sali da Molveno, dalla Valle delle Seghe passando per il Rif. Selvata, potresti fare un giro ad anello scendendo poi dalla Val Ceda, molto ripida però. Se invece sali da Vallesinella e se sei allenato potresti concatenare più rifugi, come ho fatto io diverse volte: Vallesinella, Rif. Casinei, Rif. Tuckett, Rif. Brentei, Rif. Alimonta (ritorno al Brentei, a meno che tu non faccia ferrate ed allora c'è la possibilità di proseguire fino al Rif. Pedrotti), Rif. Pedrotti.  Giro spettacolare ed ultrapanoramico.  Tra il Brentei ed il Pedrotti, prima della Bocca di Brenta, breve tratto con concordino, nulla di che.

« Ultima modifica: 09/06/2017 10:06 da Alex Bear »
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.885
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #5 il: 09/06/2017 11:51 »
Alex, lui ha chiesto quale è la strada più corta e semplice per andare al Pedrotti, non come girarci intorno  :P :P :P

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 912
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #6 il: 09/06/2017 12:02 »
Alex, lui ha chiesto quale è la strada più corta e semplice per andare al Pedrotti, non come girarci intorno 
Secondo me no, rileggi bene, chiede quali delle due salite riteniamo più spettacolari.  ;)

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline Luca Steffani

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 53
  • località di residenza: Cremona
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #7 il: 09/06/2017 18:07 »
Grazie per le risposte! Studiando un po' mi è venuta in mente un'alternativa.... siccome salgo con la fidanzata che ama i paesaggi dolomitici ma ama un po'meno i dislivelli ;D..... Se io salgo al Grostè in funivia....da li vado al Tucket (dovrebbe essere un oretta in leggera discesa). Poi vado al Brentei passando per la sella del Fridolin (90 minuti senza dislivello). In questo modo arriveremmo al Brentei molto più freschi rispetto alla salita da Vallesinella. Poi sago al Pedrotti. ll ritorno  fino a Vallesinella e rientro al Grostè con navetta. Dovrebbe essere la meno faticosa delle scelte. Cosa dite?
« Ultima modifica: 09/06/2017 18:33 da Luca Steffani »

Offline lorenzago

  • Newbie
  • *
  • Post: 38
  • località di residenza: Reggio Emilia (RE)
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #8 il: 12/06/2017 11:48 »
Partendo dal Grostè è sicuramente molto panoramica, ma non si risparmia molto dislivello considerando i saliscendi (risalita al Tuckett, alla sella del Fridolin e al Brentei) e sicuramente non si risparmia tempo...hai il vantaggio però che se siete stanchi al Brentei avete già fatto un bel giro!

Offline Luca Steffani

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 53
  • località di residenza: Cremona
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #9 il: 12/06/2017 20:07 »
Mi serve ancora un informazione... i ramponi sono necessari?

Offline Alan

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.885
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Caden
Re:Consiglio per salita rifugio Pedrotti
« Risposta #10 il: 13/06/2017 09:10 »
Se le esigenze sono quelle, allora la funivia è la soluzione, ovvio che cmq non si risparmia molto in dislivello e si allunga in percorrenza ma anche li, non di molto.
Attenzione al sentiero del Fridolin, è ben percorribile ma nasconde a volte alcune insidie su quei maledetti lastroni  ;D

Ramponi per la bocca di Brenta necessari se non si ha un passo fermo su nevaio, più per la parte di discesa che per quella di salita.

Per il discorso Spettacolare, definirei stupido dare una preferenza, stiamo parlando delle Dolomiti di Brenta, un'autentica perla delle dolomiti, ed è tutto iperspettacolare.
La zona Grostè lo è per via del suo infinito panorama verso gli altri gruppi e per la visione delle grandi pareti, la parte da Molveno c'è il percorso che passa sotto una delle pareti che hanno fatto la storia dell'alpinismo in Brenta, il Croz dell'Altissimo, per non tralasciare la vista sul Campanil Basso che si osserva salendo verso il Pedrotti attraverso il sentiero che passa dal Selvata.
La zona del Vallesinella per le sue cascate, per la Val Brenta, per il fatto che quando arrivi nel gruppo da sotto e ti trovi in un'anfiteatro di roccia ti senti semplicemente estasiato alla sola vista...


Gli orari della funivia 2017 sono:
17.06 - 17.09.2017
In funzione tutti i giornidalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00.

Dal 5 al 20 agosto apertura anticipata ore 8.00.

Buona gita
« Ultima modifica: 13/06/2017 09:17 da Alan »