Autore Topic: Consiglio su valle trentina  (Letto 10443 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #15 il: 20/04/2016 07:30 »
All inizio eravate in tanti ... Dove siete finiti? Ho ancora altri consigli da chiedere :-[

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #16 il: 20/04/2016 09:16 »
Riguardo invece un trekking della Val di Genova di 3 giorni e 2 notti ... Che percorsi mi consigliereste? E riguardo rifugi o affini in cui fermarsi per la notte?

Corno Lagoscuro 3166, pernotto al rif Mandron, c'è la relazione qua sul forum, però lo fai un due giorni con comodo (noi l'abbiamo fatto in una giornata ma è una tirata pesante). Magari potresti fermarti in vetta la notte al Bivacco Faustinelli ovvero:

1  giorno (mezza giornata) val di Genova - rif. Mandron
2 giorno: rif Mandron - Cima Lagoscuro
3 giorno: cima Lagoscuro - rientro a valle in Val di Genova
http://girovagandoinmontagna.com/gim/adamello-presanella/(adamello)-corno-di-lagoscuro-m-3166/

Altro itinerario bellissimo in zona val Genova è al Lago Lares con traversata ai Laghi dei Pozzoni, lo puoi spezzare al bivacco di Malga Lares il primo giorno o al rif. Carè Alto
http://girovagandoinmontagna.com/gim/adamello-presanella/(care'-alto)-traversata-lago-lares-cima-pozzoni-2915-lago-pozzoni/msg105117/#msg105117

« Ultima modifica: 20/04/2016 10:09 da AGH »

Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #17 il: 20/04/2016 23:28 »
Immagino che fino al Bedole siate andati in macchina, vero? Stavamo pensando di salire il primo giorno col bus fino al Bedole, poi al rifugio Mandron per il primo pernotto, quindi magari verso il fronte vedretta (verso l'Adamello, mi sembra abbastanza semplice e panoramico sul ghiacciaio dell'Adamello), o magari verso la Presanella (Corno Lagoscuro sarebbe una valida alternativa); avevamo pensato anche alla cima Giovanni Paolo, ma dalle cartine vedo che bisognerebbe partire da Bedole). Poi ritorno al Bedole con pernottamento e quindi, per l'ultima giornata, discesa a piedi lungo la Val di Genova (da quel che ho letto, ne vale la pena per ammirare le cascate a valle). Che ne pensate?

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #18 il: 21/04/2016 09:38 »
ora non ricordo con precisione ma mi pare di no: al Bedole non arrivi in auto ma bisogna fermarsi poco sotto, a Malga Genova. Se non ricordo male al Bedole mi pare siano 30-45 minuti di cammino
« Ultima modifica: 21/04/2016 10:17 da AGH »

Offline Artic

  • Full Member
  • ***
  • Post: 100
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #19 il: 21/04/2016 11:25 »
Io della val di Genova e del pian di Bedole ho un ricordo terrificante che risale ad un Agosto di una decina di anni fa, ci tornavo dopo tantissimo tempo, avevo infatti frequentato a lungo quel paradiso tra la fine degli anni 70 e i primi anni 80 e vederlo completamente stravolto a causa di un numero folle di auto, ammassate in grandi parcheggi che erano stati creati, mi procurò un enorme dolore e ricordo che piansi, la magia di quel luogo era scomparsa per sempre. Da allora non ci ho più messo piede ma immagino le cose non siano cambiate pertanto presumo che se avete in animo di andare in detto periodo sia necessario prenotare nei rifugi per tempo.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #20 il: 21/04/2016 12:00 »
Premesso che per i trentini è difficile dare consigli sulla ricettività, per ovvi motivi, a me non pare che la val di Genova sia stata così stravolta. Certo nel fondovalle in luglio agosto c'è movimento (dove arrivi in auto o coi pullmini) ma poi basta incamminarsi per le molte escursioni che comportino più di due ore di cammino e non trovi più nessuno (o quasi). Per esempio al lago di Lares sono 1600 metri di dislivello, escursione magnifica ma preclusa alla maggioranza dei merenderos :)

Offline Artic

  • Full Member
  • ***
  • Post: 100
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #21 il: 21/04/2016 15:49 »
Certo, ma allora, anche in piena estate, la stradina che conduceva fino al pian di Bedole, dove le "Rendena" erano le assolute protagoniste/padrone, dalle cascate Nardis in avanti di auto ne vedevi una decina sì e no in una giornata intera, ho una marea di diapo della zona Bedole, in pieno agosto, con una presenza umana irrisoria, a volte nulla.

Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #22 il: 23/04/2016 07:56 »
Che pensate dunque dell'itinerario da me proposto?

Offline piesospinto

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 402
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #23 il: 23/04/2016 10:16 »
Che pensate dunque dell'itinerario da me proposto?
I posti sono belli, quindi va bene tutto. Non posso dare un giudizio sulla godibilità, dipende da quello che uno cerca. Da quello che vedo:
- il primo giorno, itinerario breve, quindi ok se hai intenzione di partire tardi o di rilassarti al Mandrone o ai laghi vicini
- il secondo giorno, roba tosta: se vai verso il corno di Lagoscuro, tratti attrezzati e dislivello notevole in discesa; se invece vai verso il ghiacciaio e non sei attrezzato per il ghiacciaio, percorso lungo senza arrivare da nessuna parte (a meno che tu non ti spinga fino al passo della Valletta), quindi ok se sei interessato agli aspetti ambientali/panoramici e non punti ad una meta precisa
- il terzo giorno, relax, le cascate sono belle, ok se ti piace camminare nei fondovalle, tra boschi, radure e (tante) persone, o se vuoi fare una cosa breve (sono comunque almeno una dozzina di chilometri, che puoi interrompere quando vuoi prendendo l'autobus) per ripartire per altra meta per tempo.
Mauro

Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #24 il: 23/04/2016 14:51 »
I posti sono belli, quindi va bene tutto. Non posso dare un giudizio sulla godibilità, dipende da quello che uno cerca. Da quello che vedo:
- il primo giorno, itinerario breve, quindi ok se hai intenzione di partire tardi o di rilassarti al Mandrone o ai laghi vicini
- il secondo giorno, roba tosta: se vai verso il corno di Lagoscuro, tratti attrezzati e dislivello notevole in discesa; se invece vai verso il ghiacciaio e non sei attrezzato per il ghiacciaio, percorso lungo senza arrivare da nessuna parte (a meno che tu non ti spinga fino al passo della Valletta), quindi ok se sei interessato agli aspetti ambientali/panoramici e non punti ad una meta precisa
- il terzo giorno, relax, le cascate sono belle, ok se ti piace camminare nei fondovalle, tra boschi, radure e (tante) persone, o se vuoi fare una cosa breve (sono comunque almeno una dozzina di chilometri, che puoi interrompere quando vuoi prendendo l'autobus) per ripartire per altra meta per tempo.

Grazie per le dritte.
Beh... il primo giorno sarebbero cmq circa 1000 metri di dislivello da malga Bedole (a cui mi sembra si possa arrivare in navetta) fino al Mandron (io cammino abbastanza ma siamo in 4, tra cui una donna).
Sull'itinerario del secondo giorno, a meno che non sia di difficoltà medio-bassa, non è necessario avere una meta precisa... non ho la cartina sottomano, per cui non so esattamente dov'è il passo della Valletta (è all'inizio del ghiacciaio dell'Adamello?). Mi chiedo più che altro se è meglio dirigersi a nord verso la Presanella o appunto a sud-ovest verso l'Adamello.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #25 il: 23/04/2016 15:26 »
- il secondo giorno, roba tosta: se vai verso il corno di Lagoscuro, tratti attrezzati e dislivello notevole in discesa;

Un momento, al Corno di Lagoscuro in realtà ci sono due possibilità: o sali da Cima Payer, che è un tratto ferrato rognoso e ci vuole imbrago (noi non ce l'avevamo e siamo dovuti tornare indietro e salire da nord), oppure vai per il sentiero a nord che passa sopra il Lagoscuro e raggiunge il passo di Lagoscuro, e di lì in vetta, che è un sentiero senza difficoltà (a parte la quota). Volendo il secondo giorno potrebbe tornare al Mandron e passare il pom-sera in relax, dormire là e scendere il terzo giorno con calma, riducendo il dislivello in discesa

Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #26 il: 25/04/2016 17:12 »
Grazie per i suggerimenti... invece in zona Val di Fiemme/Fassa, oltre al Lagorai, cosa mi consigliate?

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #27 il: 26/04/2016 10:30 »
Latemar, Monzoni

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk


Offline creon79

  • Newbie
  • *
  • Post: 26
  • località di residenza: Piedimonte Matese
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #28 il: 12/06/2016 18:12 »
Nella catena del Lagorai esattamente che giri consigliereste? Credo che lì faremo almeno 3 giorni di trekking...

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.479
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Re:Consiglio su valle trentina
« Risposta #29 il: 13/06/2016 06:35 »
In 3-4 giorni fai tutta la traversata...

Inviato dal mio LG-D802 utilizzando Tapatalk