Autore Topic: [VAL MARTELLO] Traversata di cresta Punta Martello – Cima Rossa Saent  (Letto 2896 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DDT

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 271
  • località di residenza: Breganze (VI)
11/08//2020
Altra puntata in Alto Adige per una bellissima traversata di cresta.
Dopo aver pernottato al Rifugio Genziana, alla fine della strada della Val Martello, ci incamminiamo in direzione S seguendo le indicazioni per Cima Rossa di Martello sul sentiero 31.
Oltrepassiamo numerosi bivi con sentieri tematici e pian piano compaiono dietro di noi Cevedale, Gran Zebrù e Ortles.
Saliamo fino ad un bivio a circa quota 2900 m. e poi alla panoramica Cima Rossa di Martello m. 3033, aiutati da facili funi corrimano.
Ritornati al bivio proseguiamo sul SV 37A e lo abbandoniamo dopo pochi minuti per seguire degli ometti sulla sx.
Arrivati su una conca superiamo facilmente una modesta fascia di blocchi rocciosi e pieghiamo a SO fino a raggiungere la cresta che scende da Punta Martello, dove ritroviamo degli ometti.
Ora il percorso diventa spettacolare e continua sempre in cresta, con alla propria sx la Vedretta di Grames ed alla propria destra la Vedretta Serana. Gli ometti aiutano a individuare il percorso migliore tra i blocchi, ma generalmente i passaggi più impegnativi si superano sempre nel versante E.
Continuiamo oltrepassando vari pinnacoli, finché ci si trova davanti una anticima quotata m. 3273.
Qui conviene scendere sul nevaio nel versante E (noi abbiamo usato picca e ramponi) e traversare in leggera discesa per poi risalire nuovamente sulle rocce in cresta superata l’anticima.
Arrivati sotto la pala finale, a seconda delle condizioni della neve, si valuterà se raggiungere il punto di massima depressione per salire direttamente verso la cima, oppure se traversare in quota ai margini della Vedretta di Grames verso la forcella tra Punta Martello e Cima Rossa di Saent e poi con facile arrampicata su blocchi e sfasciumi risalire in vetta a Punta Martello m. 3357 (noi abbiamo optato per questa soluzione).
Tornati alla forcella tra Punta Martello e Cima Rossa di Saent, saliamo altrettanto facilmente sull’opposto versante ed in breve si è sulla Cima Rossa di Saent m. 3347.
Per scendere abbiamo seguito la cresta N con radi ometti e qualche segno di passaggio, risalendo alcuni pinnacoli e aggirandone altri sempre sulla sx senza mai perdere troppa quota, finché abbiamo raggiunto la Bocchetta di Saent m. 2965.
Da qui ancora lungamente sul SV 12, prima in leggera discesa su terreno disagevole tra blocchi e sfasciumi e poi perdendo quota più rapidamente passando ai margini di 2 bei laghetti glaciali.
Prima di arrivare su un verde pianoro passiamo anche un tratto attrezzato e poi, lasciato alla nostra dx il SV 12B che scende verso il lago di Gioveretto, continuiamo in direzione O attraversando un guado da e vari brevi saliscendi, finchè entriamo nel bosco e torniamo al punto di partenza.


Cima Rossa di Martello


Rifugio Corsi


Cevedale


La triade Gran Zebrù – Zebrù – Ortles dalla Cima Rossa di Martello


La lunghissima cresta che ci aspetta, Cima Rossa di Saent e Punta Martello


Laghetto sotto la Vedretta Serana






Sulla cresta di Punta Martello


Il nevaio da attraversare per evitare l’anticima


La pala finale di Punta Martello


Noi l’abbiamo evitata seguendo la traccia davanti a noi


e poi risalendo direttamente dalla Forcella


La triade dalla vetta


Cime Venezia e dietro il Cevedale


I vari 3000 che chiudono a NO la testata della Val Martello, in basso la Vedretta Serana


In discesa da Punta Martello, davanti a noi la Cima Rossa di Saent


Dalla Cima Rossa di Saent verso Punta Martello


In discesa sulla cresta verso il Passo di Saent


Ormai al passo


Vedretta di Grames, Punta Martello e la cresta N che abbiamo percorso, a dx Cima Rossa di Martello




I laghetti in discesa


La traccia, 18 Km e D+ 1650 m.

Offline Alex Bear

  • vif
  • *****
  • Post: 941
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Trento
Bellissimo anche questo giro, bravi!  :)
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Offline AGH

  • Administrator
  • *****
  • Post: 20.573
  • Sesso: Maschio
  • AGH
  • località di residenza: Brusago (Altopiano di Piné)
Che bel giro, complimenti, sono stato sulla cima Rossa di Saent qualche anno fa traversando da Cima Cavaion, posti bellissimi fuori dal mondo!

Offline DDT

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 271
  • località di residenza: Breganze (VI)
Avevo visto le vostre relazioni  :)
Noi abbiamo trovato 2 persone alla Cima Rossa di Martello, poi nelle successive 7 ore nessuno fino al rientro.

Offline SPIDI

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.407
  • Sesso: Maschio

 Giro molto bello in posti solitari come piacciono a me .....complimenti  8)
Bisogna andare dove pochi sono andati per vedere   
ciò che pochi hanno visto

Offline Rockthemountain

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Sesso: Maschio
  • località di residenza: Predaia Fraz Mollaro TN
Questo me lo segno! Bravi.
Le montagne sono le uniche stelle che possiamo raggiungere a piedi!