Girovagandoblog

Escursioni in Trentino – il blog del forum girovagandoinmontagna.it

febbraio 18, 2016
di Agh
4 commenti

LG G2, lo smartphone per le escursioni in montagna

Tra milioni di modelli sfornati a getto continuo è difficile scegliere un buon smartphone con GPS da usare anche nelle escursioni in montagna: io ho scelto LG G2, ottimo apparecchio a costo contenuto Continua a leggere

febbraio 13, 2015
di Agh
0 commenti

Risorse per l’escursionismo

Risorse utili per l’escursionista in montagna: mappe online, tutorial gps, cartografia offline, orientamento con il cellulare-smartphone, siti utili Continua a leggere

aprile 12, 2013
di Agh
10 commenti

Gigi Telmon, una vita per la montagna

Parliamo di valanghe con Gigi Telmon, esperto di valanghe Cai, una vita dedicata alla montagna e allo studio delle valanghe Continua a leggere

marzo 23, 2013
di Agh
9 commenti

Lo smartphone con gps per le escursioni

Il vostro smartphone può essere trasformato a costo zero in uno strumento gps per l’orientamento, con mappe gratuite da scaricare da internet Continua a leggere

Ramponcini da escursionismo

marzo 13, 2013 di Agh | 0 commenti

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Negli anni recenti si sono diffusi i ramponcini da escursionismo. Sono dei pratici attrezzi che si indossano facilmente grazie ad una fascia elastica di gomma su qualsiasi scarpa o scarpone. Si calzano e si tolgono in pochi secondi, pesano poco e trovano facilmente posto nello zaino o addirittura in tasca.

ramponcini

Ramponcini a 10 punte con fascetta superiore di fermo in velcro

Permettono di procedere con sicurezza sui sentieri innevati e addirittura su tratti ghiacciati. Chiariamo subito che non sostituiscono affatto i classici ramponi da alpinismo, che restano l’unico mezzo per affrontare in sicurezza pendii ripidi con neve dura o ghiaccio. I ramponcini si usano invece su sentieri o strade forestali con pendenze moderate, e NON sono adatti per affrontare pendii troppo ripidi. Offrono una notevole sicurezza nella marcia sugli insidiosi terreni innevati o ghiacciati, dove un banale scivolone potrebbe avere conseguenze molto spiacevoli o anche pericolose. Riprendono il concetto degli “scarponi con le brocche” (chiodi) dei nostri nonni boscaioli o contadini, che in inverno dovevano affrontare sentieri ghiacciati nei boschi per spostarsi.

mezzo_rampone_grivel

Mezzo rampone, meglio che niente ma non il massimo del comfort 🙂

Fino a pochi anni fa esistevano solo i mezzi ramponi o le grappelle, fissati sulla scarpone con cinghie, che però avevano lo svantaggio di poter essere usati solo su neve. In commercio esistono moltissimi modelli di ramponcini moderni: alcuni hanno dei chiodini, altri delle catenelle, altri ancora delle punte più o meno grandi. Dopo un’attenta valutazione dei vari modelli esistenti, abbiamo stabilito con varie prove sul campo che il modello migliore è quello con le 10 punte da circa 1 cm. Questo permette la marcia agevole sulla neve e su tratti ghiacciati e anche su terreno misto con tratti senza neve o con pietre. I modelli con punte più grandi potrebbero sembrare più affidabili ma diventano decisamente scomodi se si deve camminare su fondi duri (es. tratti di asfalto sulle forestali o sentieri pietrosi) e addirittura potenzialmente pericolosi perché si possono prendere delle storte alle caviglie.  Pressoché inutili i modelli dotati di catenelle: discreti su fondi innevati, ma inefficaci su neve molto dura o ghiaccio dove le catenelle non offrono nessuna presa.

I ramponcini migliori

Dopo vari test con vari modelli, a nostro avviso il modello tra i migliori sono i ramponcini Snowline Spikes Chainsen Pro. Pratici, sicuri, robusti, confortevoli e con punte piccole (si può addirittura correre).  L’unico difetto dei ramponcini è la possibilità che la neve, specie se umida, crei un fastidioso zoccolo, comunque facilmente eliminabile con qualche colpo ben assestato sul bordo della suola. Come detto i ramponcini si calzano su qualsiasi scarpa: sono venduti di solito in tre misure, piccola, media e grande. Può essere necessario aggiustarli di tanto in tanto, poiché sulle scarpe morbide potrebbero avere la tendenza muoversi, ma è un disagio del tutto trascurabile che porta via pochi secondi. A noi è capitato di fare escursioni di 15-20 km senza alcun inconveniente. Alcuni modelli hanno una fascetta superiore in velcro che in teoria dovrebbe scongiurare spostamenti sulla scarpa, a nostro avviso abbastanza inutile.

Il costo dei ramponcini da escursionismo varia dai 20 ai 40 euro: soldi comunque ben spesi se si pensa che possono durare tranquillamente qualche anno e aiutano ad evitare pericolose cadute.

Qui potete seguire tutta la discussione sul forum girovagandoinmontagna.it

Un altro video istruttivo sull’uso dei ramponcini

Infine tramite una convenzione con Max-sport.it e il nostro forum, si possono comprare gli ottimi ramponcini Nortec a soli € 39 con spese spedizione incluse.